Posts Tagged

lavoro

“Vivere per lavorare” o “lavorare per vivere”, un dilemma che attanaglia l’uomo dalla notte dei tempi. Almeno una volta nella vita ognuno di noi ha avuto l’impressione di essere un’equilibrista, costretto a districarsi tra impegni di lavoro, figli, cura della casa, interessi personali. Il work-life balance indica la conciliazione tra …

Il lavoro dei sogni è la chimera del job seeker moderno. Esiste davvero? Come si fa a riconoscerlo? È meglio seguire i propri sogni o l’imperativo è guadagnare? Il Randstad Award, il premio assegnato da Randstad alle imprese più attrattive per i potenziali lavoratori, ha provato a dare qualche risposta. …

Il concetto di smart working è entrato già da qualche anno nel lessico interno di imprese, agenzie e startup italiane. In Italia circa la metà delle grandi aziende sta avviando progetti in tal senso e anche il governo ha recepito, seppur parzialmente, questo trend con un disegno di legge approvato …

La storia si ripete. E così, come prima i nostri nonni o i nostri bisnonni lasciavano il loro paese alla volta della fortuna americana, oggi moltissimi partono verso l’estero, alla ricerca di un nuovo futuro. E una delle mete più ambite in assoluto è Londra. Ogni due giorni atterra sul …

La fotografia dell’occupazione scattata dall’ Istat lo scorso giugno non è rincuorante: la disoccupazione giovanile è oltre il 44%. A sei mesi dalla entrata in vigore del Jobs Act la situazione del mercato del lavoro italiano anziché migliorare registra addirittura un segnale di recesso: gli occupati tra i 15 e …

Ogni giorno assistiamo ad un’emorragia verso l’estero di risorse umane italiane, ma anche finanziare. Perché ogni singolo studente, laureato, che decide di abbandonare la sua Patria per un altro Paese ha un costo, dato dalla sua istruzione e formazione, che però l’Italia non “sfrutta” – o forse sfrutta letteralmente. Nasce …

In Italia, nel primo semestre del 2015 i contratti a tempo determinato sono aumentati del 36%. I dati giungono direttamente dall’Inps secondo cui le nuove assunzioni a tempo indeterminato nel settore privato stipulate in Italia sono state 952.359. Le trasformazioni a tempo indeterminato di rapporti di lavoro a termine, comprese …

La laurea. Quel pezzo di carta che possa garantire un futuro più roseo e un’occupazione sicura. Almeno in teoria. Stando ai fatti, c’è una fetta di laureati a cavallo del periodo della crisi (2008-2014) che fa fatica a posizionarsi come vorrebbe, con difficoltà che condizionano occupazione, retribuzione e carriera non …

Crescita zero. Questa, in sintesi, la situazione attuale della popolazione residente in Italia. Lo rende noto l’Istat, sottolineando come i flussi migratori a stento riescono a compensare il netto calo demografico dovuto alla dinamica naturale (nati meno morti) che ha fatto registrare un saldo negativo di quasi 100 mila unità, …

“L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro”. Nell’articolo 1 della nostra Costituzione, i padri costituenti avrebbero fatto bene ad aggiungerci “gratis”. Sì, lavorare gratis. Perché a tanti potrà sembrare assurdo che ci sia qualcuno disposto a farlo, ma è così. Con i dovuti distinguo, chiaro. È ciò che accade …

C’è chi non la comprende, chi ne fa, ma di cattivo gusto, chi se ne serve per difendersi, chi è consapevole del fatto che sia uno strumento potentissimo. Di cosa parliamo? Di quello che si è rivelato il fattore X in numerosi ambiti, da quello delle relazioni interpersonali, a quello …

Se pur deboli, i primi segnali di ripresa occupazionale stimolano le aziende a pensare in modo nuovo alle strategie di reclutamento e di valorizzazione del personale. Se dal canto suo, il candidato ha messo in atto la migliore strategia per presentarsi, cercando di emergere tra le centinaia di CV che …

In tempi di crisi le aziende sono sommerse dai CV. Farsi notare diventa un’impresa ardua e ci si ritrova a dover competere con centinaia di canditati per ogni posizione. Ed è qui che viene fuori la creatività di una persona, intesa come attitudine a non lasciare nulla di intentato al …

Se una donna ha successo nel proprio lavoro è senz’altro per merito, degli altri. A lei vanno riconosciute le giuste conoscenze e il modo in cui queste vengono sfruttate. Per farla breve, nell’ideale comune, una donna in carriera è una donna che ha saputo innanzitutto concedersi sessualmente alla persona giusta. …

“Quando mi chiedono che lavoro faccio esito sempre un po’ prima di rispondere. E comunque odio essere chiamata Fashion Blogger, non lo sono”. Esordiscono tutte più o meno così coloro che hanno un blog e trascorrono le proprie giornate a creare outfit e composizioni – spesso floreali – ad hoc …