Secondo un recente approfondimento di dati condotto da Citynews, insieme alla partnership di ComScore (società statunitense di ricerca via internet in grado di fornire servizi e dati per il marketing in diversi settori commerciali del web) è stato rilevato quanto sia cresciuto l’acquisto online di spesa alimentare nel post-Covid e come cambia il drive to store dall’e-commerce al total commerce. Nei dettagli, come dichiara Giusy Beninati, Responsabile del Team Go To Market, è stata approfondita l’abitudine di acquistare la spesa online rispetto ai negozi fisici. Si tratta di Focus che sono stati i protagonisti della survey condotta sulle 52 edizioni Citynews dal 12 al 26 aprile scorso e che ha visto 5.114 risposte completate.

I focus della survey è stata condotta su due differenti iter caratterizzati da sette domande ognuno e che includeva coloro che avevano effettuato acquisti di spesa online negli ultimi 3 mesi e chi invece no. Da questa analisi è stato appurato che il 30% delle persone (che hanno risposto alle domande) ha fatto spesa alimentare online nel periodo tra Gennaio e Marzo 2020. La frequenza di acquisto su internet è aumentata così al 38% nella fascia di età 35-44 anni ed al 32% nella fascia 45-54. Quindi tre persone su dieci fanno la spesa online una volta alla settimana, almeno. Tra le piattaforme più cliccate ci sono siti o applicazioni di catene di supermercati specifici (dunque esclusi quelli del food delivery) oppure marketplace su internet.

Come afferma Domenico Susca, Sales Manager di Sensemakers, il mondo legato al Food Retail ha ricevuto un deciso boost in ambito digitale durante l’anno pandemico. L’Italia paga ancora un gap di penetrazione rispetto ad altre Country digitalmente evolute come il Regno Unito e gli Stati Uniti, ma è stato anche il Paese che negli ultimi due anni ha registrato la maggiore crescita in termini di tempo speso. Ciò dimostra che in Italia il connubio tra GDO e digitale, che vede ancora alcune concentrazioni su target geografici e di età, presenta delle potenzialità per i player del settore da cogliere e sviluppare.