Home Blog

Nuova Peugeot 3008 2024: nuova generazione anche elettrica

Dopo che nel 2023 assisteremo ad un probabile ingresso di nuove motorizzazioni a benzina mild hybrid (informazioni nel nostro speciale sui suv e crossover in arrivo nel 2023), entro la fine del 2024 arriverà la terza generazione del suv Peugeot 3008. Si tratterà di un modello totalmente nuovo ed innovativo, più grande ed anche elettrico.

La possibile terza generazione della Peugeot 3008 in un render

L’auto erediterà ed andrà ad evolvere lo stile delle ultime nate nella Casa francese del Leone, con frontale aggressivo contornato dagli ormai noti baffi laterali a LED. La nuova Peugeot 3008 potrebbe nascere sulla piattaforma STLA Medium. La presentazione avverrà nella seconda metà del 2024, con vendite che inizieranno probabilmente entro fine 2024 o nei primi mesi del 2025. Si tratterà di un modello interamente concepito nell’era Stellantis.

Le immagini riportate nell’articolo, non ufficiali, sono dei render presi dal video Youtube del canale Automobile Geek. Di seguito inseriamo il link alla fonte:

La nuova Peugeot 3008 sarà leggermente più lunga di oggi con maggiore abitabilità per i 5 occupanti ed un bagagliaio più capiente. La strumentazione sarà interamente digitale ed evoluta rispetto all’odierno i-Cockpit. Un grande schermo campeggerà nel mezzo della plancia. Molto ampia la possibilità di personalizzare l’auto con svariati optional, cerchi e colorazioni per la carrozzeria.

L’offerta motoristica sarà ancora più elettrificata con unità a benzina ibride ed ibride ricaricabili, con potenze sino ad oltre 300 CV ed autonomia a zero emissioni sino quasi a 90 km. Avremo probabilmente due varianti completamente elettriche con potenza di circa 180 e 250 CV. Le batterie nei tagli di 60 e 75 kWh potrebbero garantire un’autonomia sino ad oltre 550 km. Potenza di ricarica sino a 150 kW in modalità a corrente continua. Prezzi indicativi da circa 32-33 mila euro, elettrica da oltre 40-42 mila euro. Seguiteci per aggiornamenti

Novità Dacia 2023, 2024 e 2025: 4 nuovi suv in arrivo

Dopo aver conquistato il segmento B in Europa a suon di vendite grazie ai modelli Sandero e Logan, Dacia è pronta a fare il salto di qualità e di dimensioni. La volontà è quella di accaparrarsi una buona fetta di mercato nel segmento C. Questo è infatti più redditizio perché garantisce maggiori margini per singola auto commercializzata. Per fare ciò, l’offensiva di Dacia sarà importante, con ben tre importanti novità in tale fascia di mercato. Arriveranno infatti tre nuovi suv di segmento C entro il 2025. Vediamo di cosa si tratta.

Prima di tutto, già nel 2023, ci sarà l’atteso e molto anticipato restyling della Dacia Spring. Si tratterà di un importante aggiornamenti tecnologico prima del tempo per aggiornare il modello vista l’evoluzione accelerata che stanno avendo i modelli elettrici. L’auto sarà probabilmente più potente e con un’autonomia maggiorata.

Le ulteriori informazioni sui modelli di segmento C del brand sono state prese dal video Youtube del canale Dacialize: Dacia per tutti, di cui inseriamo il link di seguito:

Tra la fine del 2023 e l’inizio del 2024 arriverà la nuova generazione della Dacia Duster. L’auto sarà più grande e moderna rispetto ad oggi, con una lunghezza che potrebbe arrivare a sfiorare i 450 cm. Il nuovo pianale prevederà la possibilità di lanciare motorizzazioni dotate di tecnologia ibrida. Probabilmente debutterà il nuovo sistema e-tech realizzato da Renault, basato sul nuovo motore aspirato da 1.8 litri. Ci aspettiamo ancora la presenza a listino di una variante 4×4.

Nel 2024 potrebbe arrivare anche un inedito suv coupè, sempre basato sulla Duster, con identico pianale e stesse motorizzazioni. L’auto assomiglierà in qualche modo alla Renault Arkana, di cui potrebbe essere l’erede di fascia economica.

Nel 2025 scoccherà poi l’ora della nuova e tanto attesa Dacia Bigster, suv di punta del brand che potrebbe avere una lunghezza di circa 460-465 cm ed essere proposto anche in variante a 7 posti. Anche per la Bigster assisteremo ad una gamma fortemente elettrificata, con varianti 4×4. La Bigster sarà più muscolosa ed estrema della Duster.

Willi Motorsport by Ebimotors brilla nel debutto in Kuwait

Hanno rotto il ghiaccio e lo hanno fatto nel migliore dei modi. Parliamo del trio Fabrizio Broggi, Sergiu Nicolae e Sabino De Castro di Willi Motorsport by Ebimotors che ha esordito con la nuova vettura alla 12 ore del Kuwait. La gara, appartenente al challenge 24h series di Creventic, si è svolta sotto ottime condizioni meteo.

I tre driver hanno portato in pista per la prima volta la bella e sempre coloratissima Porsche 911 GT3 Cup serie 992 numero 955. Il risultato è stato ottimo, visto anche il debutto e la dovuta e necessaria confidenza da prendere con l’auto.

Willi Motorsport by Ebimotors ha concluso le 12 ore di gara, terminate con il buio notturno, al quarto posto assoluto ed al secondo di classe 992, mettendosi alle spalle anche auto di categoria GT3.

Oltre 20 le auto al via. La prova è stata ulteriormente positiva visto anche il miglior tempo di classe fatto segnare in gara, segno anche dell’eccellente messa a punto dell’auto da parte del team.

La Porsche numero 955 ha concluso la corsa totalizzando ben 315 tornate, pari ad oltre 1.766 km. Prossimo appuntamento per Willi Motorsport by Ebimotors sarà a gennaio dal 13 al 15 gennaio per la 24 ore del Dubai. Vi terremo aggiornati su tutte le novità.

Mondo Motori Vicenza: tutte le offerte Audi e Porsche Frav

Mondo Motori 2022, l’edizione della rinascita. Dopo due anni di assenza torna l’evento dedicato alle due ed alle quattro ruote alla Fiera di Vicenza, nei giorni 3 e 4 dicembre. Presenti tutti i più importanti marchi auto e moto, club sportivi, vetture classiche e team.

Lo stand Audi Frav e Centro Porsche Vicenza al padiglione 7 della Fiera di Vicenza per Mondo Motori 2022

Allo stand 7 presente lo stand Audi Frav e Centro Porsche Vicenza con tante offerte che saranno valide per contratti registrati fino al 31/12. Tante le auto presenti, nuove ed usate, disponibili in pronta consegna.

Per attivare le offerte basterà chiedere al personale in servizio, compilando l’apposito form nella landing page o registrandosi allo stand.

OFFERTE AUDI E PORSCHE FRAV A MONDO MOTORI 2022

Le promozioni della fiera sono valide per contratti fino al 31/12 e sono le seguenti:

1.      Audi Prima Scelta Plus: vetture della Casa degli Anelli con massimo 5 anni o 150 mila km, garanzia illimitata di 4 anni, VOUCHER di 1000€ in omaggio;

2.      Audi nuove: VOUCHER per ottenere kit termico in omaggio;

3.      Porsche Usata: garanzia 24 mesi inclusa nel prezzo + esperienza Porsche Experience Center in Franciacorta in omaggio;

4.      Nuova Audi A3 30 TFSI S Line edition offerta a privato: vettura in offerta a 36.100 € chiavi in mano con 4 anni di garanzia. Finanziamento Audi Value da 299 € al mese con servizi assicurativi e primo tagliando inclusi o Noleggio a Lungo Termine da 400 €+iva, manutenzione ordinaria e straordinaria, RCA e Kasko incluse.

Per tutte le informazioni su Mondo Motori, per acquistare i biglietti in promozione, visitare la fiera e tutti gli stand potete consultare il sito ufficiale della manifestazione al seguente link:

https://www.mondomotorishow.it/visita/info-visitatori/date-orari-e-costi

Seguiteci per tutti gli aggiornamenti e consultate le nostre pagine social su Facebook, Instagram e Twitter.

Nuova Lancia Ypsilon 2024: primi render e foto di come sarà?

Il 28 novembre lancia ha iniziato a svelare qualcosa dei suoi piani futuri. Con una scultura avvenieristica sono state presentate le linee dei modelli che verranno. Si tratterà di tre auto che condivideranno quindi il design esterno. Le tappe del rilancio di Lancia saranno tre, tutte distanziate di due anni. Prima ad arrivare sarà la Lancia Ypsilon nel 2024, seguita dal suv full electric Aurelia nel 2026. Nel 2028 sarà poi la volta della nuova Lancia Delta, anch’essa solo elettrica e molto attesa.

Nel 2023 avremo un ulteriore restyling dell’attuale Ypsilon, che rimarrà poi a listino per altri 12-15 mesi. Poi la rivoluzione con il nuovo modello interamente progettato nell’era Stellantis.

Non ci sono ancora in rete molti render di come potrebbe essere la nuova Lancia Ypsilon, ma sul sito Cochespias abbiamo trovato il link a quanto ideato da Quattroruote, basato sulla scultura presentata il 28 novembre. Al seguente link potete vedere quindi una tendenza abbastanza verosimile di come potrebbe essere la nuova compatta del brand:

LANCIA YPSILON

Di certo è che la nuova Lancia Ypsilon sarà molto più grande, addirittura attorno ai 4 metri di lunghezza. Cambierà e di molto anche il design che renderà l’auto più adatta ad un pubblico trasversale. Linee quindi meno tondeggianti e più squadrate, con un tocco di aggressività in più ed un po meno di “femminilità”. Dentro l’abitacolo sarà di livello elevato con ottime finiture, materiali di pregio, grafica digitale e plancia minimale con pochi tasti fisici.

Dal punto di vista motoristico la nuova Lancia Ypsilon sarà inizialmente sia a benzina (mild hybrid) con motori 1.2 PureTech con potenze comprese indicativamente tra 85 e 135 CV circa. Avremo anche almeno una, se non due, varianti elettriche. Quasi certa quella da 155 CV, con pacco batterie da 52 kWh ed oltre 400 km di autonomia. Potrebbe arrivare una seconda variante meno potente, con circa 120 CV ed autonomia vicina ai 450 km. La notizia è comunque da confermare. Dal restyling in poi (attorno al 2028), la Lancia Ypsilon sarà solo elettrica.

Novità auto 2023: suv e crossover in arrivo, tutti i nuovi modelli

Audi SQ8 Sportback e-tron quattro, Static photo, Colour: Ultra Blue metallic. Audi Q8 e-tron quattro, Static photo, Colour: Chronos Gray metallic.

In un mondo dell’auto che sta attraversando una delle peggiori crisi di sempre, la categoria suv e crossover continua a far segnare risultati molto convincenti. Ormai la maggioranza delle vetture vendute appartiene a queste categorie. Il 2023 sarà un’annata importante, si spera di rinascita. vediamo quali saranno le novità appartenenti al segmento dei suv e crossover per singolo marchio:

Alfa Romeo: Stelvio restyling, previsto ad inizio anno con introduzione di nuovi gruppi ottici ed estetica simile a quella della Tonale. Arrivano motori mild hybrid. In primavera inizierà la commercializzazione della Tonale ibrida plug-in. Per la fine dell’anno verrà presentato il nuovo B-SUV (chiamato forse Brennero, previsto anche elettrico)

Audi: arrivano ad inizi anno i nuovi suv Q8 e-Tron e Q8 e-Tron Sportback (restyling ed evoluzione delle e-tron con maggior autonomia). Sempre ad inizio 2023 verrà presentata la nuova Audi A3 Allstreet (variante rialzata della media tedesca). Per la fine dell’anno in arrivo il suv elettrico Audi Q6 e-tron, anche Sportback, con quasi 700 km di autonomia.

Alpine: suv elettrico dalle alte prestazioni (oltre 400 CV);

BMW: viene completata la gamma del suv ad alte prestazioni XM, anche in variante M. Per metà anno è atteso il restyling della X5, subito seguita dalla X6. Sempre entro fine 2023 arriverà la nuova X2;

Citroen: debuttano il crossover C4 X, derivato dalla Peugeot 408. Arriva la versione ibrida plug-in del suv C5 Aircross con 180 CV;

Cupra: debutta la nuova Terramar, crossover di medie dimensioni solo elettrico;

Dacia: la tecnologia ibrida approda sulla Jogger Ecosmart. Per la Dacia Spring arriva in anticipo il restyling con upgrade di potenza e batteria;

DS: 3 Crossback restyling, con motori mild hybrid e versione elettrica più potente e con maggiore autonomia;

Ferrari: prime consegne del potentissimo suv Purosangue;

Fiat: debutta il nuovo crossover di segmento B che dovrebbe chiamarsi Fiat 600. Costruito in Polonia su piattaforma CMP, sarà anche elettrico;

Ford: debutta entro la primavera il restyling della Kuga. Entro fine anno arriva anche in Europa la Bronco;

Honda: arriva la sesta generazione del suv CR-V: Debutta la novità Honda ZR-V (crossover compatto);

Hyundai: previsto l’arrivo della nuova Kona e della più grande Santa Fe. Sempre nel 2023 nasce il maxi suv elettrico Ioniq 7 con autonomia di oltre 600 km;

Jaguar: debuttano la nuova J-Pace ed un inedito crossover di medie dimensioni probabilmente solo elettrico;

Jeep: già presentata, ma arriverà realmente nelle concessionarie la nuova Avenger, sia elettrica che a benzina. Debutta il nuovo suv elettrico Recon, dalle linee squadrate;

Kia: arriva il suv eletterico EV 9;

Lotus: Eletre, il suv elettrico dalle prestazioni mozzafiato e 600 CV;

Lamborghini: arriva la tanto attesa Urus plug-in con una potenza totale che dovrebbe attestarsi sopra gli 800 CV;

Land Rover: verrà presentata la nuova Discovery, mentre toccherà al restyling per la Evoque;

Mazda: arriva il maxi suv CX-80, anche a 7 posti, solo ibrido;

Mercedes: tante le novità per la Casa di Stoccarda. Previsti nel 2023 il restyling della GLA con le caratteristiche appena introdotte sulla Classe A. Debuttano la GLC Coupè, mentre sarà l’ora del restyling per Classe G e GLE. Infine viene completata la gamma dei suv elettrici EQE ed EQS;

Maserati: arriva la versione elettrica del suv Grecale, denominata Folgore, con oltre 600 CV;

Mini: debutta la nuova generazione della Countryman, più grande ed anche elettrica;

Mitsubishi: arriva il crossover di segmento B, denominato ASX, realizzato sulla base della Renault Captur;

Peugeot: tanto movimento nella Casa del Leone con il restyling della 2008. Previste anche migliorie si suv 3008 e 5008 che otterranno i motori mild hybrid;

Porsche: Cayenne restyling, il capostipite dei suv del brand tedesco viene rivisto dentro e fuori, nuovi motori più potenti fino a quasi 800 CV;

Renault Austral e Grand Austral (a 7 posti), Scenic crossover elettrico di medie dimensioni con aspetto sportivo;

Seat: mini suv elettrico, su piattaforma MEB, con vendite dal 2024;

Smart: primo suv elettrico #1;

Skoda: arrivano il restyling della Kamiq e debutta l’inedito modello a batterie Elroq che sarà poi commercializzato nel 2024;

Subaru: Solterra, primo modello elettrico del brand;

Suzuki: Jimny restyling, non più autocarro e con nuovo motore mild hybrid;

Toyota: arriva la seconda generazione della C-HR, debutta il nuovo modello elettrico bZ4x, su base Subaru Solterra;

Volkswagen: tanta carne al fuoco anche per la Casa di Wolfsburg. Arrivano la nuova Tiguan, i restyling della T-Cross e della Touareg;

Volvo: nuovo maxi suv elettrico EX 90 con autonomia fino a 600 km. Debutta il nuovo modello d’attacco XC 20.

Nuova Mercedes Classe E 2023, prime foto ed info sul nuovo modello

La sesta generazione della Mercedes Classe E verrà presentata entro la fine del 2023 con le commercializzazioni che partiranno indicativamente nel primo semestre del 2024. Si tratterà probabilmente dell’ultima versione dotata di motori endotermici (seppur elettrificati) che sarà a listino insieme all’elettrica EQE. Il futuro, poi, dal 2030 circa, potrebbe prevedere una gamma interamente elettrica.

La nuova edizione della Mercedes Classe E prenderà il codice identificativo W214. L’auto verrà proposta sia in versione sedan che station wagon, anche ad assetto rialzato All terrain. la lunghezza sarà intorno ai 5 metri.

Le immagini utilizzate nell’articolo, a scopo puramente illustrativo, sono state prese dal video Youtube del canale MV Auto. Non si tratta di foto ufficiali. Di seguito il link da cui abbiamo preso gli screenshot:

Secondo le ultime indiscrezioni, sembra che la nuova Mercedes Classe E possa sarà progettata su pianale MRA2 con motorizzazioni interamente elettrificate. Avremo tecnologia mild hybrid EQ Boost ed ibrida plug-in EQ Power. Quest’ultima con autonomia a zero emissioni sino ad oltre 100 km

La gamma motorizzazioni sarà completa, con propulsori a benzina ed a gasolio a quattro ed a sei cilindri in linea. Il quattro cilindri M 254 e OM 654 saranno dotati di sistema elettrico a 48 volt con tecnologia EQ Boost e start & stop. La potenza del propulsore a benzina dovrebbe arrivare sino a circa 450 CV e 500 Nm di coppia. Il diesel si spingerà anch’esso sino a circa 265 CV e 550 Nm. I sei cilindri in linea da 2,9 litri delle famiglie M 256 e OM 656 saranno ben più performanti, probabilmente solo a gasolio, sino a quasi 350 CV.

Avremo probabilmente due versioni targate AMG da 500 e da oltre 700 CV, che potrebbero basarsi su un benzina a 4 cilindri, aiutato da unità elettrica.

L’estetica andrà a ricordare l’ultima generazione di Classe C. Per quanto riguarda gli interni, a seconda della configurazione, avremo un enorme display da 11,9 pollici (il medesimo della Classe C) di serie e si potrà optare anche per uno schermo più grande da 12,9 pollici. Il sistema di infotainment vedrà l’ennesima evoluzione della piattaforma MBUX, con unico maxi schermo nella parte centrale dell’abitacolo, con controllo anche della climatizzazione ed assenza di tasti fisici.

Nuova Volkswagen Golf 2028: la nona generazione solo elettrica?

Nonostante l’ottava generazione della Volkswagen Golf non stia raccogliendo numeri di commercializzazioni elevatissimi, il modello rimane uno dei pilastri fondamentali del brand di Wolfsburg. Tra la fine del 2023 ed i primi mesi del 2024 assisteremo al restyling della versione attuale. Poi si ipotizza un cambio drastico di tecnologia per l’auto.

L’AD di Volkswagen Thomas Schäfer ha più volte ribadito l’importanza della Volkswagen Golf nel listino della Casa. Una vettura iconica che difficilmente potrà essere rimpiazzata e che, se dovesse arrivare a mancare o solamente a cambiare nome, potrebbe causare gravi problemi al marchio.

Dal lato opposto, le fortemente restrittive normative anti inquinamento Euro 7 sui motori a combustione, porteranno a degli aumenti molto importanti nei costi di sviluppo e progettazione delle auto medio piccole, tanto che si correrà il concreto rischio di vederle andare fuori mercato per cifre di vendita molto rincarate rispetto ad oggi. Si parla di aumenti di oltre 5.000 € sulla singola vettura.

La soluzione quindi più plausibile per il futuro della Volkswagen Golf è quella di una sua conversione a modello elettrico, mantenendo comunque il nome attuale. La nona generazione della media tedesca potrebbe arrivare quindi nel 2028, solo elettrica e con il nome Volkswagen ID.Golf.

Le immagini utilizzate nell’articolo sono state prese dal profilo Behance del designer brasiliano Kleber Silva. Inseriamo di seguito il link alla fonte, precisando che non si tratta di immagini ufficiali:

https://www.behance.net/gallery/157864579/Volkswagen-iD-Golf-GTI-2025

La futura Volkswagen Golf o ID.Golf che sia potrebbe nascere sulla futura piattaforma modulare per vetture elettriche di larga scala SSP – Scalable Systems Platform. L’auto potrebbe piazzarsi al di sopra della ID.3 per dimensioni ed offrire qualità di spazio, prestazioni ed autonomia importanti.

L’auto potrebbe avere motorizzazioni con potenze comprese tra 160 ed oltre 350 CV (sia a trazione anteriore che integrale) e pacchi batterie tra i 65 e gli 85 kWh, con percorrenza tra 450 ed oltre 600 km. la notizia necessita comunque ancora di conferma. Per tutte le informazioni vi terremo aggiornati.

Novità Alfa Romeo 2023: foto ed info del nuovo suv elettrico

Entro la fine del 2023 o al massimo nei primi mesi del 2024 assisteremo alla presentazione del nuovo crossover di segmento B di AlfaRomeo. Si tratterà di un modello inedito per il brand che andrà a posizionarsi in una fascia premium di mercato. Il suo nome potrebbe essere Brennero, anche se la nomenclatura definitiva ed ufficiale non è ancora stata scelta.

Il crossover in arrivo sarà basato sulla stessa piattaforma della neonata Jeep Avenger ed avrà molto in comune anche con la futura Fiat 600. La nuova Alfa Romeo sarà fabbricata a Tychy in Polonia su pianale CMP.

Le immagini utilizzate nell’articolo sono ancora dei render non ufficiali presi dal filmato YouTube del canale di Mahboub 1. Inseriamo di seguito il link alla fonte da cui abbiamo preso gli screenshot:

La nuova Alfa Romeo sarà lunga attorno ai 410 cm ed avrà linee molto nette, con un design votato alla sportività. I particolari estetici e gli interni punteranno a fare del nuovo modello un prodotto di fascia alta, con un listino d’attacco che dovrebbe partire da circa 26-27 mila euro.

Il nuovo suv di Alfa Romeo sarà il primo modello interamente progettato nell’era Stellantis. Si tratterà inoltre della prima auto elettrica nella storia del marchio. Oltre alle motorizzazioni 1.2 PureTech mild hybrid, avremo infatti la variante a batteria.

Questa sarà accreditata di una potenza di ben 156 CV ed avrà una batteria con capacità di 52 kWh. Autonomia nel ciclo WLTP di 400 km, trazione anteriore e potenza massima di ricarica in corrente continua sui 110-120 kW. Le prestazioni potrebbero essere di circa 150 km/h come velocità di punta e scatto da 0 a 100 in meno di 8 secondi. Il prezzo della versione elettrica del crossover Alfa Romeo potrebbe attestarsi come base sui 40 mila euro. Seguiteci per tutti gli aggiornamenti.

Nuova Fiat Multipla 2025: suv o monovolume? Torna come elettrica?

Il segmento delle monovolume è in profonda crisi da ormai diversi anni tanto che la maggior parte dei modelli presenti a listino sono andati un pensione senza una sostituzione. Altre monovolume, per continuare ad esistere, si sono trasformati in crossover.

Tommaso D’Amico ha immaginato una futura Fiat Multipla elettrica su design dell’antenata di inizio anni 2000

Insomma, morale della favola, chi oggi possiede una famiglia numerosa, con più di 5 persone totali, deve optare, il più delle volte, per un suv. Con l’approdo in Stellantis anche Fiat punterà a lanciare un modello con almeno sei posti? Ancora non lo sappiamo, ma le voci della rinascita di un’ipotetica Fiat Multipla continuano a fare notizia. Chissà se il brand torinese vorrà azzardare nei prossimi anni il rilancio di un’auto a sei posti, magari camuffata da suv.

Le immagini dell’ennesimo render di una futura Fiat Multipla, utilizzate nell’articolo, sono state prese dal video YouTube del canale del designer Tommaso D’Amico. Trattasi ovviamente di foto non ufficiali. Inseriamo di seguito il link alla fonte:

Le voci di rinascita di una Fiat Multipla vedono ad oggi il modello come sostituta della Fiat Tipo. La nuova Multipla potrebbe arrivare nel 2025 o nel 2026 come suv di medie dimensioni (450-455 cm) di fascia economica. La soluzione a 6 posti potrebbe essere studiata per diversificare l’auto dalla concorrenza e per darle un legame con la sua antenata. La vettura, per contenere i costi, potrebbe essere proposta solo con la trazione anteriore.

La nuova Fiat Multipla potrebbe essere un modello full electric con autonomia fino a 550 km e potenze tra 150 e 220 CV. Base di progettazione la piattaforma STLA Medium. Paese di fabbricazione del modello la Turchia, negli stabilimenti alle portdi Bursa. Per tutte le novità di Fiat attendiamo conferme che giungeranno nei prossimi mesi. Continuate a seguirci.

Willi Motorsport by Ebimotors alla 12 ore del Kuwait

Torna in pista il trio di piloti di Willi Motorsport by Ebimotors Fabrizio Broggi, Sergiu Nicolae e Sabino De Castro. I tre alfieri saliranno a bordo della nuovissima Porsche 911 GT3 Cup serie 992 numero 955, impegnata nella gara endurance della 12 ore del Kuwait. La prova fa parte del challenge Creventic 24h Series by Hankook.

La prova si svolgerà nell’emirato nelle giornate 30 novembre – 2 dicembre, sul circuito Kuwait Motor Town, lungo 5.609 metri, con 20 curve. La pista presenta tre rettilinei principali ed una parte composta da tanti curvoni veloci. Le condizioni atmosferiche previste saranno di tempo ottimo, con temperature elevate, tra i 17 ed i 30 gradi di massima. A fare la differenza potrebbe essere il vento che molto spesso soffia forte e potrebbe dare filo da torcere nella messa a punto delle auto.

Saranno ben 21 le auto in pista, di differenti categorie, con ben 5 Porsche 992. La manifestazione potrà essere seguita in diretta integralmente, già a partire dalle qualifiche. Basterà colegarsi al seguente link del canale ufficiale Youtube 24 h Series:

https://www.youtube.com/user/24HSeries

Di seguito tutti gli orari della 12 ore del Kuwaiut per seguire la variopinta Porsche di Willi Motorsport by Ebimotors:

PROVE LIBERE

01 DEC 2022 10:00-12:00

Q1 – CLASSI TC, TCX, TCR & GT4

01 DEC 2022 15:00-15:15

Q2 – CLASSES TC, TCX, TCR & GT4

01 DEC 2022 15:20-15:35

Q3 – CLASSES TC, TCX, TCR & GT4

01 DEC 2022 15:40-15:55

Q1 – CLASSES 991, 992, GTX & GT3

01 DEC 2022 16:15-16:30

Q2 – CLASSES 991, 992, GTX & GT3

01 DEC 2022 16:35-16:50

Q3 – CLASSES 991, 992, GTX & GT3

01 DEC 2022 16:55-17:10

NIGHT PRACTICE

01 DEC 2022 20:00-21:00

GARA

02 DEC 2022 12:00-00:00

Vi terremo aggiornati con foto e risultati della gara. Seguiteci!

Nuova Peugeot 2008 2023: restyling, foto e nuovi motori

La Peugeot 2008 è il suv d’attacco della gamma del brand francese. Si tratta di uno sei crossover di segmento B più grandi e spaziosi presenti sul mercato, forte di una lunghezza di ben 430 cm e di un vano di carico di 434 litri. L’auto è molto apprezzata, grazie ad una gamma molto articolata di motorizzazioni, comprendente versioni a benzina, a gasolio e la variante elettrica. la bontà del prodotto fa sì che sulla stessa piattaforma siano state “collocate” tutte le motorizzazioni presenti a listino, diminuendo così i costi di sviluppo e progettazione.

Con il 2023 la Peugeot 2008 sarà soggetta al consueto restyling di metà carriera che la porterà a permanere in commercio (nella versione odierna) sino a tutto il 2027. Le immagini utilizzate nell’articolo sono state prese dal video Youtube del canale Mahboub 1. Trattasi ancora di render non ufficiali che comunque anticipano quelle che saranno le vesti definitive del suv. Di seguito il link alla fonte:

La nuova Peugeot 2008 sarà rivista fuori con un frontale ancor più aggressivo di oggi, nuova mascherina in stile 308 e logo del leone rivisitato al centro. Inediti anche i gruppi ottico così come cerchi e colori della carrozzeria. Dentro avremo un’evoluzione del sistema di infotainment. Migliorie anche nella plancia e nei comandi.

La Peugeot 2008 adotterà presto un la tecnologia mild hybrid sui benzina PureTech. Il sistema a 48 V potrebbe garantire una manciata di cavalli in più rispetto ad oggi, con consumi inferiori del 5-8 %.

Per quanto riguarda la variante a batterie e-2008, ci sarà un upgrade della motorizzazione con quasi 20 CV in più. Il pacco batterie, pur mantenendo le stesse dimensioni, verrà migliorato in termini di densità delle celle, arrivando così a circa 52 kWh di capacità. L’autonomia stimata salirà quindi a circa 400 km. Prezzi leggermente al rialzo.

Nuova Ford Mustang Raptor 2024: arriva il suv sportivo ad alte prestazioni?

La Porsche ha appena presentato la sua 911 Safari, Lamborghini lancerà a breve la Huracan Sterrato. Insomma in commercio c’è molta voglia di trasformare le storiche sportive in crossover dalle prestazioni altissime. Il brand americano Ford ha già fatto vedere la nuova Ford Mustang che esordirà nel 2023. Si tratta come sempre dell’erede della muscle car che tanto successo ha avuto tra i 40 ed i 60 anni fa, per cui un veicolo dalle dimensioni importanti, a tre porte, con linee altamente spigolose.

In rete sono spuntati dei render che mostrano la Ford Mustang in un’ipotetica variante Raptor, con assetto rialzato, look estremo da off road e prestazioni elevare. Le immagini utilizzate nell’articolo sono state prese dal video Youtube del canale Mahboub 1. Di seguito il link al video da cui abbiamo preso gli screenshot dell’articolo.

POSSIBILI CARATTERISTICHE

La Ford Mustang Raptor probabilmente rimarrà un progetto di fantasia. Il look è comunque davvero appariscente con i passa ruota in plastica che allargano fortemente la carreggiata dell’auto. Assetto rialzato e pneumatici all terrain completano quello che è un aspetto quasi da monster truck americano. Presenti anche vistose protezioni sotto scocca anteriori e posteriori. Il frontale della Ford Mustang Raptor è dotato inoltre di ganci per eventualmente essere trainato sui percorsi più ardui. Fari supplementari completano il muso. Anche dentro i dettagli potrebbero rievocare i mega pick-up americani, con strumentazione dedicata.

La Mustang Raptor, in pieno stile a Stelle e Strisce, potrebbe nascere solamente con un motore degno dell’oltre oceano. Niente 2.3 litri EcoBoost, ma un gigante 5.0 litri sovralimentato a 6 cilindri, che potrebbe arrivare a superare i 500 CV di potenza.

Il prezzo di questa vettura potrebbe arrivare a sfiorare se non superare i 100 mila euro, cifra comunque altamente concorrenziale visto che le avversarie europee costano almeno il doppio. Seguiteci per aggiornamenti.

Nuova Abarth 500 elettrica: foto, motore, dati, prezzi ed info ufficiali

E’ arrivato il giorno atteso per mesi da molti appassionati, un giorno che dividerà la platea del pubblico tra critici ed entusiasti. Il 22 novembre è l‘Abarth 500 elettrica day, data ufficiale della presentazione della piccola citycar elettrica dalle prestazioni interessanti. La vettura viene presentata con la volontà di entrare in commercio nelle prime settimane o al massimo nella primavera del 2023. la base dell’auto è la nota Fiat 500 elettrica. Rivista nell’estetica, la variante Abarth presenta un aspetto appositamente curato per apparire grintosa ed all’altezza del marchio.

Esteticamente la nuova Abarth 500 elettrica prevede la scritta a caratteri cubitali sul muso. la fanaleria rispecchia il design a doppio ovale. Il muso è impreziosito da una mascherina molto grintosa, con alla base uno splitter per migliorare i flussi d’aria. Enormi i cerchi in lega, da ben 18 pollici. Lateralmente in evidenza la serigrafia nella parte bassa della carrozzeria con scritta Abarth. Questo elemento sarà uno degli optional altamente personalizzabile. Il posteriore è impreziosito da un paraurti bombato e da uno spoiler.

Negli interni la plancia è stata accuratamente progettata e rifinita con particolari che inneggiano allo Scorpione. La strumentazione è appositamente dedicata alla Abarth 500 elettrica. Anche il sound è stato accuratamente ricreato per dare una sorta di “contentino” ai nostalgici della versione endotermica (che rimane ancora per un anno circa a listino).

CARATTERISTICHE

Per quanto riguarda le specifiche tecniche, il motore della Abarth 500 elettrica eroga ben 155 CV. Le prestazioni sono elevate con scatto da 0 a 100 in soli 7 secondi netti. La batteria è confermata da 42 kWh con circa 300 km di autonomia e ricarica veloce ad 85 kW.

Verso la fine del 2023 arriverà la versione più spinta del marchio dello Scorpione, denominata 695. Per lei si prevede un output di potenza attorno ai 200 CV.

La nuova Abarth 500 elettrica dovrebbe avere un listino di partenza di circa 43-45 mila euro. Attorno ai 1.500-2.000 € in più serviranno per la versione cabrio. La nuova Abarth 500 elettrica full optional arriverà a superare i 50 mila euro. L’auto sarà disponibile in edizione limitata di lancio, in soli 1949 esemplari, in tonalità verde acido e blu veleno, denominata Scorpionissima.

Nuova Volkswagen Tiguan 2024: ultime foto, ibrida plug-in con 272 CV

Il costruttore tedesco Volkswagen ha dichiarato proprio in questi giorni che la presenza di vetture endotermiche (seppur elettrificate), continuerà più a lungo del previsto. Convertire tutta la gamma all’elettrico in pochi anni non è ancor una cosa fattibile, soprattutto questo potrebbe comportare problemi nelle vendite.

Entro la fine del 2023 o al più nei primi mesi del 2024 assisteremo alla presentazione della nuova generazione della Volkswagen Tiguan. Il nuovo suv sarà commercializzato sia nella versione tradizionale che in quella più lunga denominata Allspace (a 7 posti). Le immagini riportate nell’articolo sono dei render non ufficiali di come il designer brasiliano Kleber Silva immagina la futura generazione della Volkswagen Tiguan. Inseriamo di seguito il link alla fonte da cui abbiamo preso le foto:

https://www.behance.net/gallery/157373093/Volkswagen-Tiguan-2024

La nuova Volkswagen Tiguan sarà leggermente più grande di oggi (4-5 cm in più) ed avrà un look che potrebbe assomigliare maggiormente agli ultimi suv elettrici della gamma ID. La nuova Tiguan potrebbe comunque essere l’ultima generazione non totalmente elettrica.

Ci saranno importanti novità negli interni con una strumentazione tutta digitale ed un mega schermo per ospitare il sistema di infotainment di ultimissima generazione. Ci aspettiamo una plancia ancor più minimalista.

Avremo enormi novità nella gamma motori. Quest’ultima potrebbe essere interamente elettrificata con soluzioni mild hybrid su tutti i motori. A benzina si partirà con il 1.5 EVO II che potrebbe essere proposto con circa 160 CV. Il 2.0 TSI a benzina potrebbe avere 200 CV e 350 nella versione top di gamma denominata R. Confermato il 2.0 litri a gasolio con 150, 200 e forse anche in una veste più performante da oltre 230 CV.

Avremo molto probabilmente una notevole evoluzione nelle versioni ibride plug-in. Queste potrebbero essere due e dovrebbero avere come base endotermica il nuovo 1.5 litri a benzina. Potremmo aspettarci due step di potenza, il primo attorno ai 210-215 CV (ancora da confermare), il più potente invece avrà (la notizia appare certa) ben 272 CV. Il pacco batterie da circa 18-20 kWh permetterà una percorrenza a zero emissioni di oltre 80 km.