Alcuni recenti rumors sostenevano che Netflix fosse impegnata nel realizzare una sezione dedicata ai videogiochi da aggiungere al suo super fornito catalogo di film, serie tv ed altri contenuti d’intrattenimento a pagamento, consegnata a Mike Verdu, un ex dirigente di Electronic Arts e Facebook, adesso i videogames sulla famosa piattaforma sono giunti per davvero. Ma ovviamente sono del tutto diversi da quelli che si pensavano fossero all’inizio.

I primi due videogiochi disponibili su Netflix sono: Stranger Things 1984 e Stranger Things 3. Tutti e due sono spin off della famosa serie tv che ha spiccato il volo tra il pubblico adolescente e non solo. Ovviamente c’è da specificare che entrambi i film sono stati inseriti in forma sperimentale ed esclusivamente in Polonia, dunque non perdete tempo nell’aprire la vostra app perché non li troverete. Ovviamente l’obiettivo, una volta superata questa sperimentazione, è quello di far rimanere i videogames sulla piattaforma di streaming.

Sia Stranger Things 1984 che Stranger Things 3 sono gratuiti su Netflix ed accessibili direttamente dall’app della piattaforma e visibili tra i contenuti in evidenza suggeriti dall’utente. A quanto pare, però, sono due titoli già sviluppati per Android e pubblicati sul Play Store. Difatti, stesso dall’app di Netflix l’utente viene reindirizzato al Play Store per installare i videogiochi. Il colosso di statunitense ci tiene a specificare che si tratta di un prossimo test, dichiarando che si trovano ancora ai prossimi giorni e che hanno molto lavoro da fare nei seguenti mesi, ma questo si tratta comunque un primo passo.

Con molta probabilità, per adesso, è che Netflix stia più che altro facendo una prova per capire l’effettivo interesse da parte dei suoi utenti verso i videogames. Per fare ciò ha così scelto di non creare subito una nuova sezione, ma creare un link che rimanda alla piattaforma di Google. Inoltre, un ulteriore interesse circa il primo test riguarda videogiochi per Android e questo conferma il target di adolescenti su cui punta la piattaforma di film e serie tv.