Lo scorso anno l’economia italiana e mondiale ha vissuto un 2020 davvero orribile, ma il settore agroalimentare si è verificato un vero e proprio punto di riferimento del sistema del Bel Paese, creando un valore aggiunto di 64,1 miliardi di euro. Precisamente il settore del food and beverage ha gravato in modo significativo sul dato complessivo per 31,2 miliardi di euro e l’Italia è risultata la seconda Nazione d’Europa per incidenza dell’agroalimentare sul Pil.

Come sottolinea Angela Colucci, vicepresidente di Atlantic Technologies, grazie alla digitalizzazione le aziende hanno l’opportunità di cavalcare al meglio i trend che stanno caratterizzando il settore del food and beverage, ma anche di incrementare la propria efficienza interna e migliorare il rapporto con clienti e consumatori. Disporre di soluzioni per la gestione dell’Erp, della business intelligence e del Crm, specifiche per il settore alimentare, consentono alle imprese di affrontare al meglio le sfide del mercato.

Il settore food and beverage, degli ultimi anni, sta facendo passi in avanti negli investimenti nella gestione del ciclo di vita dei prodotti. Come spiega sempre Colucci, in tal senso la tracciabilità diventa importante per un’azienda che opera in questo settore, sia in un’ottica di ordini di produzione, sia per individuare post vendita i vari lotti prodotti. Nel primo caso, a beneficiarne sarà il ciclo produttivo, che verrà razionalizzata e organizzato in modo efficiente. Nel secondo caso, si avranno ripercussioni positive anche sulla sicurezza alimentare, con benefici a cascata su distributori e clienti finali.

Oggi esistono soluzioni specifiche, pensate proprio per il food and beverage, che rispondono a entrambe queste esigenze. Grazie a interfacce intuitive o addirittura simili ad altri tool che vengono utilizzati comunemente all’interno di un’azienda, gli addetti possono tenere costantemente aggiornata e monitorata la produzione di qualsiasi prodotto alimentare.

Ad oggi il cliente e la sua gratificazione sono diventati dei reali obiettivi delle aziende. Per tale ragione, la soluzione migliore di customer relationship management rappresenta qualcosa di inevitabile per le imprese di ogni settore produttivo. Il food and beverage rappresenta la caratteristica di doversi misurare sia con il business che con il consumer.