Per far fronte all’emergenza sanitaria da Covid-19, il CES 2021 si è tenuto per la prima volta ed esclusivamente in digitale. L’International Consumer Electronics Show, ovvero la fiera dell’elettronica di consumo allestita dalla Consumer Technology Association che si tiene negli Stati Uniti d’America a partire dal 1967, nella brillante Las Vegas conta oltre 1900 espositori e più di 100 sessioni di conferenze relative al mondo tecnologico.

Quest’anno l’organizzazione dell’evento mondiale ha deciso di spostare il tutto in formato digitale su una grande piattaforma virtuale, in maniera tale da accogliere presentazioni, conferenze stampa più rilevanti e stand virtuali di tantissimi espositori. Per ogni singolo espositore è stato messo a disposizione una pagina contenente foto, video, testi, una chat per contatti veloci e una piattaforma per poter prenotare e ospitare meeting one-to-one. Tutto ciò al costo di circa 150 euro a biglietto. L’evento si è tenuto lo scorso 11 gennaio 2021.

Tanti sono i prodotti tecnologici del CES 2021, interessanti innovazioni che spaziano dal settore automotive alla salute digitale, oppure dalla rete 5G alla smart home e molto altro ancora. All’International Consumer Electronics Show tutte le maggiori aziende di alta tecnologia, come Samsung, Sony e LG, hanno sfoggiato tutte le loro novità hi-tech relative al futuro che ci spetta.

CES 2021 in formato digitale: le innovazioni dei più noti brand

Ecco le varie innovazioni hi-tech presentate online dai vari espositori:

Bosch: per viaggiare a favore della sostenibilità, l’azienda multinazionale tedesca ha deciso di essere la prima a livello mondiale a divenire ‘carbon neutral’ introducendo un fitness tracker abilitato AI in grado di riconoscere e registrare ogni tipo di attività sportiva fondata su schemi a ripetizione;

Omron Healthcare: il famoso leader mondiale nella fornitura di apparecchi medicali di alta qualità e di soluzioni per il monitoraggio della salute a domicilio, ha presentato ‘VitalSight’, il primo servizio di monitoraggio da remoto dei pazienti. Tale prodotto è stato pensato soprattutto per gestire l’ipertensione;

Canon: la multinazionale giapponese ha scelto di offrire un’anteprima di fotocamere e stampanti;

Hisense: ha reso nota la linea TV laser ‘TriChroma 2021’;

Indy Autonomous Challange: si tratta di una competizione nata dalla partnership tra Energy Systems Network, un’organizzazione no profit della Central Indiana Corporate Partnership, e l’Indianapolis Motor Speedway che vedrà i team di studenti delle università gareggiare a bordo di vetture Dallara IL-15 dotate di un software per la guida autonoma;

Intel e Mobileye: hanno deciso entrambe di unire le proprie forze e aprire centri di realizzazione a Tokyo, Shanghai, Parigi e Detroit utilizzando sensori LiDar “fatti in casa”;

LG Electronics: tra le novità presentate spicca la linea LG PuriCare per la gestione dell’aria, un frigorifero side-by-side che sfoggia una finestra più grande, interni da un look estasiante e funzioni Craft Ice, WashTower e sistema di pulizia avanzata, oltre a una linea 2021 OLED evo TV e TV QNED MiniLED;

Panasonic: ha ufficializzato la collaborazione tecnologica con Illuminarium Experiences per la realizzazione di nuovi centri immersivi a 360 gradi. Inoltre ha presentato la recente TV OLED JZ2000;

Samsung: ha mostrato il frigorifero Flex Bespoke a quattro porte personalizzabile per ogni tipo di cucina, il robot aspirapolvere JetBot 90 AI + e la nuova linea di TV.

Le novità ovviamente non sono finite qui. Allo scorso CES 2021 virtuale ci sono state tante anteprime relative agli smartphone, ai dispositivi per il gaming, weareble e notebook.