Purtroppo a causa dell’insufficienza dei semiconduttori, connessa alla crisi di mercato che sta colpendo anche il settore dell’automotive, pare che BMW abbia dovuto cancellare, per determinati modelli di vetture, un accessorio molto comodo, ossia l’head-up display. La famosa casa automobilistica tedesca certamente non è la prima ad eseguire un’operazione come questa, infatti, un po’ di tempo fa anche Peugeot si è trovata ad utilizzare di nuovo i tachimetri analogici per ovviare alla carenza dei semiconduttori utili per la realizzazione dei sistemi digitali più avanzati.

BMW ha dunque eliminato da alcuni listini l’head-up display, un comodo accessorio inserito nell’Innovation Package disponibile in Germania. Tale pacchetto include luci laser LED, un’assistente di guida, easy access e appunto l’head-up display, il tutto ad un prezzo di 3.650 euro a bordo della BMW Serie 3. Adesso, invece, con l’eliminazione di questo accessorio, il valore del pacchetto ammonta a 2.500 euro ed è disponibile esclusivamente per determinati modelli come: M340i, M340d e M330e.

Come riporta ‘Bimmer Today’, l’eliminazione di questo accessorio non vale solo per la Serie 3, dato che l’head-up display è stato rimosso anche da tutti i modelli della BMW Serie 4, eccezion fatta per M440i e M440d. Per quanto concerne i SUV X3 e X4, l’HUD resta disponibile solo per le varianti M40i, M40d e M30e. La situazione, invece, è diversa per la spider Z4 conservatrice del sistema solo per la variante di elevata gamma ‘M’. I modelli premium quali Serie 5 e Serie 8, pare che il problema non le colpisca.

Per il momento non vi è ancora alcun comunicato ufficiale da parte di BMW, ma considerando i diversi post pubblicati sul forum pare che tale problematica sia esistente già dal mese di febbraio scorso. Inoltre, diversi clienti sono stati informati circa alcune mancanze inerenti al sistema audio Harman Kardon disponibile per alcuni modelli del marchio tedesco.