Inizialmente Dolce&Gabbana aveva pianificato la collezione uomo autunno/inverno 2021-2022 all’interno del calendario della Milano Moda in programma lo scorso 16 gennaio. Poi a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19, lo show “fisico” è stato cancellato dando vita ad una sfilata che si è tenuta per la prima volta in formato digitale e che è andata in onda lunedì 1° febbraio sui canali ufficiali della casa di alta moda italiana e su Farfetch, piattaforma internazionale per l’industria della moda di lusso.

Considerate le restrizioni e la pandemia ancora in atto in tutto il mondo, Dolce&Gabbana ha scelto di sfilare in formato digitale. Il primo show in streaming è giunto grazie ad un’inedita partnership con Farfetch, noto come la colonna portante dello shopping online portoghese (con sede a Londra) che unisce gli e-commerce di tutte le attività commerciali mondiali destinate alla vendita dell’abbigliamento.

I diversi look – Foto | Sito Uff. Dolce&Gabbana

Lo scorso mese di novembre Farfetch ha ottenuto 600 milioni di dollari dal gruppo svizzero Richemont, al quale si è aggregata anche un’adesione di 50 milioni di dollari da parte di Artémis, una holding con sede a Parigi e con un portafoglio di investimenti in moda, vino, lusso, arte, turismo, editoria, sport, cibo e tecnologia. Il principale scopo di Farfetch è quello di entrare a far parte nel mercato cinese seguendo lo stesso impatto già avuto su quello europeo. L’obiettivo sarà anche quello di rafforzare i rapporti con i brand, per i quali la piattaforma britannico-portoghese propone servizi digitali.

La collezione Uomo autunno/inverno 2021-2022 presenta tutti i codici di Dolce&Gabbana, tra cui il denim, il sartoriale aggiunto a quello sportivo, l’occhiale sa sole maxi, l’outwear, pantaloni di pelle lucidi e tinta unica, combat boots, anfibi e sneakers monocolori. Insomma un tipo di moda che propone un grido alla libertà, un particolare modo di indossare gli abiti basandosi più sulle proprie abitudini che ad influenze provenienti dall’ esterno.