L’estate 2021 è ormai giunta al termine, o quasi, ma durante le vacanze i sapori esotici sono stati più che presenti sulle tavoli degli italiani entrando in un vero e proprio food trend. L’estate è anche quel periodo dell’anno in cui sia viaggia e ci si sposta in luoghi nuovi alla scoperta anche delle pietanze tipiche del luogo oppure eccedere un po’ di più su altre già a conoscenza del nostro palato.

Il food trend 2021 di questa estate è passato, infatti, dal wasabi (ravanello giapponese perfetto per accompagnare il sushi oppure carni speziate o noodles) alle salse thai (tipica salsa agrodolce piccante tailandese). Come ha spiegato Leigh-Anne Vaughan, direttore di marketing strategico e trendsetter del settore culinario, il ruolo della pandemia da Covid-19 ha condotto le persone alla ricerca dei sapori esotici delle tendenze culinarie, considerata soprattutto la difficoltà di viaggiare ad esempio oltreoceano.

Ulteriori novità culinarie sono arrivate sulle tavole di ogni Paese, compresa l’Italia, con la nota alga spirulina (microalga di colore verde-azzurro che vive in laghi di acqua dolce e calda, utilizzata soprattutto per la preparazione di integratori naturali in grado di elargire un effetto depurativo e disintossicante) e l’uva di mare chiamata anche caviale verde (una delle prelibatezze che arriva dal Giappone, diffusa special modo sull’isola di Okinawa, e che rappresenta la stessa specie di alga marina), utili per accompagnare dolci, pietanze rinfrescanti e smoothies.

Fanno parte del food trend 2021 di questa estate anche pietanze servite con colori nuovi, come ad esempio le patate viola fritte e croccanti (perfette accanto agli hamburger), cumino e sale marino puro favoriscono un gusto più saporito, così come una bella spruzzata di lime ideale su carne e pesce. Insomma, un tocco di fantasia e nuovi colori non deve mai mancare quando si serve una pietanza.