Una straordinaria esperienza di arte tutta made in Italy approderà, in formato digitale, il prossimo 4 giugno al Museo d’Arte di New York. Grazie a questa iniziativa ci si potrà immergere nella pittura attraverso un’atmosfera ricca di colori accompagnata da una buona musica. “Immersive Van Gogh” si chiamerà la mostra digitale e mobile, che negli anni ha riscontrato un enorme successo nel nostro Paese ed in tutto il mondo.

Verranno mostrate più di 60 mila fotogrammi e 90 milioni di pixel che saranno in grado di riprodurre le opere post-impressioniste di Vincent Van Gogh, pittore olandese e autore di circa novecento dipinti e di più di mille disegni, al di fuori dei numerosi schizzi non portati a termine ed i tanti appunti destinati forse all’imitazione di disegni artistici di provenienza giapponese.

Colui che ha ideato questa fantastica mostra digitale dal titolo “Immersive Van Gogh” è Massimiliano Siccardi, docente di elaborazione digitale dell’immagine dell’Accademia di Comunicazione e Immagine di Roma e produttore cinematografico. L’esposizione dei capolavori sarà accompagnata da una colonna sonora appartenente al compositore Luca Longobardi, già noto per performance multimediali dove la musica elettronica sperimentale si abbraccia con note delicate di un pianoforte. Made in Italy anche l’art director con Vittorio Guidotti.

Le opere di Van Gogh che i visitatori potranno ammirare nel tour digitale sono: “The Potato Eaters”, ossia “I mangiatori di patate“, “Starry Night” (“La notte stellata“), “Sunflowers” (“I Girasoli“), e “The Bedroom” (“La camera da letto“). Come diceva il pittore olandese “Sogno la pittura e dipingo i miei sogni”, ecco è proprio con questa frase che la mostra ‘Immersive Van Gogh’ farà immergere i visitatori all’interno dei dipinti con lo sguardo dell’artista. Tale evento d’arte si è già tenuto a Los Angeles, San Francisco, Toronto e Chicago, adesso toccherà a New York e secondo Siccardi e Longobardi sarà una mostra fantastica ed entusiasmante.