La nota start up di Milano ‘Becreatives’, formata da quattro giovani con età inferiore ai 35 anni, si è messa a lavoro su un interessante progetto: ha lanciato una nuova app chiamata Easylivery, ideata per il food digital in sostegno ai ristoratori, uno dei settori maggiormente colpito nella pandemia da Covid-19. Grazie a questa iniziativa l’attività di ristorazione sfoggerà un’app con il proprio marchio e sarà pubblicata sugli store iOS e Android e pronta a ricevere ordini dai propri clienti. Come dichiarato da Paolo Bonetti, co-founder di Easylivery, in meno di 72 ore grazie alla nuova app dell’azienda milanese sarà possibile digitalizzare completamente ogni food business, implementando le funzioni di delivery, take-away, prenotazioni, ordini al tavolo, e-shop, salta fila e gestendo autonomamente gli ordini ricevuti.

Il team di Becreatives, composto da Paolo Bonetti, Alessandro Buononato, Marco Cuciniello e Alberto Abruzzo, che in passato hanno già lanciato varie app sul mercato come ‘Limitless Stories’, ‘Speechless’ e ‘Delfy’, ha affermato che quest’anno il digital food delivery ha rappresentato una risorsa importante per la resilienza dei ristoratori. Purtroppo, i margini in questa attività spesso sono quasi azzerati dalle percentuali degli aggregatori e per questo il loro team ha deciso di realizzare Easylivery. Tutti i prodotti, come le app già lanciate, nascono da una sfida o da un problema da risolvere attraverso l’innovazione digitale.

Grazie ad Easylivery i quattro giovani imprenditori autori di questo fantastico progetto, hanno scelto di sfruttare le loro capacità per dare un sostegno concreto ad un settore fortemente colpito dalla crisi causata dall’emergenza sanitaria. Hanno voluto mandare in porto questo progetto con un prodotto tecnologicamente molto avanzato e costruito sulle richieste quotidiane dei loro amici ristoratori e con un punto di prezzo molto basso per aumentare drasticamente i margini per le attività. Il loro profitto deriverà dall’ampia adozione della piattaforma e dall’efficienza assoluta della loro infrastruttura grazie alla totalitaria automazione tecnologica adottata.  

Ogni configurazione sarà facile e veloce e, tramite una rete di rider attivabile in tutti i comuni d’Italia grazie all’accordo raggiunto e firmato con Poony (piattaforma digitale per il delivery), tutti gli ordini inviati all’app Easylivery saranno gestiti sotto ogni aspetto fino alla consegna.