Netflix, l’ormai famosa azienda statunitense che opera nella distribuzione via internet di film, serie tv e altri contenuti d’intrattenimento a pagamento, ha annunciato che aumenteranno i prezzi di abbonamento in Italia. Tale decisione è relativa sia per coloro che intendono iscriversi in futuro, sia per i già clienti. Gli abbonamenti in questione sono due: standard e premium, rispettivamente costeranno 1 e 2 euro in più al mese.

Quanto al piano standard, ovvero quello che prevede la visione di contenuti in HD da due schermi in condivisione, costerà 12,99 euro al mese (anziché 11,99 euro del vecchio costo), mentre per l’abbonamento premium, ossia quello che offre ai suoi clienti film e serie tv in 4K, HDR, Dolby Atmos e ben 4 schermi contemporaneamente, salirà a 17,99 euro al mese (invece dei vecchi 15,99 euro).

L’abbonamento base, invece, è l’unico a non subire variazioni di prezzo, dunque, resterà 7,99 euro al mese con risoluzione standard (più bassa rispetto all’HD) e con visione da un solo schermo.

Come già accennato ad inizio articolo, tali aumenti riguarderanno sia i nuovi clienti, che si sono iscritti alla piattaforma in streaming dal 2 ottobre in poi, sia i vecchi clienti di lunga data, che saranno avvisati stesso da Netflix tramite email dal 9 ottobre in poi, circa il rinnovo della loro sottoscrizione al servizio.

Ricapitolando: per i nuovi utenti Netflix l’aumento dell’abbonamento entrerà in vigore sin da subito, d’altro canto i vecchi clienti riceveranno una email di preavviso 30 giorni prima della detrazione del prezzo del pacchetto sul conto corrente.

Quali sono le motivazioni che hanno spinto Netflix ad aumentare i prezzi di abbonamento in Italia? Da un comunicato emanato dall’azienda stessa si legge che il loro obiettivo principale è offrire un’esperienza di intrattenimento che superi le aspettative dei loro abbonati. Stanno aggiornando i loro prezzi per riflettere i miglioramenti che apportano al loro catalogo di film e di show e alla qualità del loro servizio e, cosa ancora più importante, per continuare a dare più opzioni e portare valore ai loro abbonati. Propongono vari piani di abbonamento affinché ciascuno possa trovare l’opzione più soddisfacente per le proprie esigenze.