Se ne parlava già da parecchio tempo, ma nella giornata di ieri è giunta l’ufficialità: Ray-Ban insieme alla collaborazione con Facebook hanno annunciato i nuovi occhiali smart chiamati Ray-Ban Stories. Si tratta di occhiali intelligenti, con la firma del famoso brand dell’azienda italiana EssilorLuxottica, in grado di connettersi, effettuare chiamate, ascoltare musica (dato che fungono anche da auricolari), scattare foto e video (per poi essere condivisi sui social).

I nuovi Ray-Ban Stories sono dotati di sensori e di connessioni sviluppate proprio da Facebook per offrire un design classico stile anni ’90 e ben quattro modelli: Wayfarer, Wayfarer Large, Round e Meteor. La particolarità sta proprio nella montatura, infatti, questi occhiali smart hanno a bordo un processore Snapdragon integrato e, nella parte anteriore, precisamente verso l’angolo superiore delle lenti, sfoggiano due fotocamere da 5 megapixel.

Gli auricolari, in questo caso ce ne sono due, sono posizionati verso la zona finale delle aste, invece, due dei tre microfoni situati sulle stecche si trovano sotto i loghi laterali della scritta Ray-Ban. L’autonomia della batteria ha una durata di circa 6 ore, se utilizzati moderatamente. La ricarica completa del 100% avviene stesso all’interno della custodia del paio di occhiali e richiede intorno ai 70 minuti. Il 50% di ricarica, invece, si ottiene in 30 minuti.

Gli occhiali, inoltre, integrano una memoria in grado di contenere fino a 30 video (anche abbastanza lunghi) e 500 foto. Si possono poi collegare all’app Facebook View disponibile sia per Android che per iOS, con la possibilità di gestire tutte le foto e video che sono stati registrati.

I Ray-Ban Stories si possono acquistare al costo di 329 euro (prezzo che ovviamente tende a variare in base alle tipologie di lenti) e sono già disponibili sia sul sito ray-ban.com, sia nei negozi fisici del brand. Inoltre, a partire da lunedì 13 settembre questi fantastici occhiali intelligenti si possono trovare anche presso alcuni punti vendita Luxottica.