Al giorno d’oggi i pedoni sono tra le maggiori vittime in tutto il mondo di incidenti stradali. Purtroppo, le principali cause sono le scarse attenzioni degli automobilisti, l’elevata velocità, le strade poco illuminate e le segnalazioni degli attraversamenti pedonali lasciano molto a desiderare. Proprio le strisce pedonali possono salvare milioni di vite umane, ma il più delle volte la loro presenza non è sufficiente per far rallentare chi è alla guida.  

Ed ecco il motivo per cui nella città di Grabrik, in Croazia, l’amministrazione comunale ha optato per l’installazione di un attraversamento pedonale in 3D. Può sembrare fantascienza, ma è pura realtà. Le strisce pedonali in tre dimensioni non sono in rilievo, ma sono una vera e propria illusione ottica, che fornisce l’impressione che l’attraversamento abbia uno spessore e questo porta gli automobilisti a rallentare e a prestare maggiore attenzione.

Fonte Video | iLMeteo Reporter

Questa importante e geniale idea è stata compiuta grazie al concorso artistico ‘KAkvart’ ed installata dinanzi ad una scuola, precisamente su una strada quotidianamente attraversata da bambini e ragazzi. L’attraversamento pedonale in 3D è stato realizzato nelle colorazioni bianco, nero e grigio, il tutto grazie ad una tecnologia detta ‘a plastica fredda’, in grado di far durare per molto tempo gli originali colori del lavoro senza, tra l’altro, avere conseguenze sul passaggio delle automobili oppure delle intemperie.

Per giunta, le strisce pedonali in 3D sfoggiano una particolare estetica alla strada, questo è quanto dichiarato su Facebook dal presidente del Consiglio Distrettuale di Grabrik. Ma questa grande trovata, circa l’illusione ottica che viene adoperata per garantire una sicurezza stradale, non è la sola ed unica, infatti, ci sono già alcune città dell’Islanda e anche in Italia con Trieste dove si può attraversare su questa tipologia di attraversamento pedonale, che tra l’altro, pare funzionare alla grande con una buona riduzione di incidenti e di vittime.