Tesla, famosa azienda statunitense specializzata nella produzione di auto elettriche, pannelli fotovoltaici e sistemi di stoccaggio energetico, tramite il suo sito ufficiale ha dichiarato che non fornirà più il sistema di radar frontale a bordo della Model 3 e Model Y. Infatti, a breve negli Stati Uniti, debutterà Tesla Vision, un nuovo ecosistema di videocamere intelligenti di recente generazione capace di interagire con l’Autopilot. Una soluzione che verrà applicata nel nord America a partire da questo mese di maggio.

Il produttore con sede a Palo Alto, San Francisco, ha spiegato che prosegue la transizione verso Tesla Vision su Model 3 e Model Y in consegna da maggio 2021. Questi saranno i primi veicoli Tesla a fare affidamento su telecamere hi-tech, sfruttando le potenzialità della rete neurale per fornire il massimo livello di sicurezza attiva durante la marcia, e (in futuro) la guida completamente automatizzata. L’azienda statunitense, inoltre, ha annunciato che i clienti che hanno ordinato una Model 3 oppure una Model Y prima di maggio 2021, saranno immediatamente informati sulla modifica prima della consegna della vettura.

Fonte Video | DaxM

Tesla ha spiegato anche che, durante il passaggio a Tesla Vision, le funzioni come Autosteer, Smart Summon ed Emergency Lane Departure Avoidance saranno momentaneamente limitate o perfino staccate. Precisamente, Autosteer sarà disponibile fino ad una velocità massima di 121 km/h e con una distanza minima dell’auto che precede più spaziosa; Smart Summon ed Emergency Lane Departure Avoidance, invece, potrebbero essere del tutto spente durante la consegna del veicolo.

Ma questo non deve assolutamente preoccupare, infatti, queste funzioni saranno ripristinate il prima possibile attraverso una serie di aggiornamenti software OTA. Tesla ha specificato che Model S, Model X e tutti gli altri modelli che sono stati costruiti per i mercati al di fuori degli USA continueranno ad avere a bordo il tradizionale radar fino a quando l’azienda non confermerà il momento più adatto per la transizione di questi veicoli a Tesla Vision. Come ha dichiarato il presidente di Tesla Elon Musk, quando Tesla Vision è attivo, il sistema è di gran lunga più efficiente dell’essere umano in quanto con otto telecamere hi-tech in funzione è come avere gli occhi dietro e ai lati della testa con tanto di lenti dalle diverse distanze focali che osservano costantemente la strada. Secondo il patron non c’è dubbio che, con Tesla Vision, possa realizzare un’auto notevolmente più sicura.