Purtroppo l’insediarsi della pandemia da Covid-19 ha inciso molto, in modo negativo, sul mondo delle auto. Alcuni progresso sono stati fatti con l’inserimento della guida autonoma, ma per raggiungere una commercializzazione saranno necessari più passi in avanti.

Questo non sarebbe un problema per Waymo e Cruise, due aziende con sede in California che offrono un servizio di trasporto pubblico e di consegne a guida autonoma. La prima è un’impresa del gruppo Alphabet che utilizza la tecnologia per creare autovetture autonome, la seconda invece che testa e sviluppa la tecnologia delle auto autonome, appartiene al gruppo General Motors. Entrambe le società hanno richiesto alla Motorizzazione del posto il permesso per presentare i servizi, sopra indicati, a pagamento. A quanto pare i documenti sono stati già depositati lo scorso 19 gennaio e 29 marzo 2021, stando a quanto riferito dalle fonti di ‘Reuters’. Tra le due società ci sarebbe comunque una differenza rilevante di attivazione, ossia Waymo prevede un conducente al volante per controllare il lavoro dell’intelligenza artificiale, invece Cruise vuole utilizzare direttamente la funzione ‘full auto’.

Fonte Video – JJRicks Studios

La società Cruise ha acquisito molta più esperienza rispetto a Waymo, infatti, secondo i documenti depositati, i suoi veicoli a guida autonoma hanno già percorso 2 milioni di miglia (pari a circa 3,2 milioni di chilometri) nella città di San Francisco, al contrario Waymo ha percorso solo 83 mila miglia (pari a circa 133 mila chilometri). La maggior parte dei test sono stati eseguiti a Phoenix, in Arizona, e proprio qui che Waymo già dal 2018 sta offrendo un servizio di taxi con guida autonoma.

I veicoli di Waymo saranno caratterizzati dalla famosa monovolume Chrysler Pacifica ibrida e dai SUV 100% elettrici Jaguar I-Pace. Lo scopo dell’azienda è quello di coprire tutta San Francisco e la zona nord della contea di San Mateo. Inizialmente, la società in determinati tratti di strada potrebbe disattivare la guida autonoma, ad esempio dinanzi a rampe di immissione e cantieri, in caso di condizioni meteo difficili e strade molto bagnate. Insomma, una volta ottenuto il permesso dalla Motorizzazione, sia Waymo che Cruise dovranno affrontare l’ultimo step per ricevere l’ok della commissione per i servizi pubblici della California.