Il gran caldo ed il traffico in pista sono stati protagonisti del secondo fine settimana stagionale di corse del Campionato Italiano Gran Turismo Sprint di Misano. Su una pista lunga solo 4.226 metri, con quasi 40 vetture sul tracciato in contemporanea, sono stati tanti i contatti e gli ingressi della safety car.

Sono stati tre i ritiri in gara 1, ben 7 in gara 2 dove la prima parte di corsa si è disputata quasi per intero dietro alla vettura della giuria.

Per Ebimotors un fine settimana senza particolari intoppi, coronato dalla vittoria in gara 2 del duo Piccioli-Postiglione. Una coppia inedita che è stata messa in posta proprio per il fine settimana romagnolo, causa l’impegno in concomitanza di Riccardo Pera nel FIA WEC.

Piccioli e Postiglione insieme dopo l’importante vittoria conquistata in gara 2

La Porsche 911 GT3 Cup 991 MKII numero 371 è giunta al quarto posto di classe in gara 1. In gara 2 è stato invece un trionfo, fatto di una prima parte di corsa prudente e senza intoppi per Piccioli, ed una rimonta per Postiglione, passato in testa a pochi minuti dalla bandiera a scacchi.

La Porsche 911 GT3 Cup del duo Neslon-Amaduzzi in una fase della corsa

Positivo anche il fine settimana per la vettura gemella numero 311 del duo Nelson-Amaduzzi, con un sesto posto di classe in gara 1 ed una nona piazza in gara 2.

A metà campionato Gianluigi Piccioli occupa la quarta posizione assoluta di categoria ed è in piena lotta per il titolo, con i primi 4 equipaggi raccolti in sole 10 lunghezze (ricordiamo che ad ogni week end vengono attribuiti 40 punti nelle due prove).

Decimi di classe Jeffrey Nelson e Davide Amaduzzi. Ora per il Campionato Italiano GT Sprint la lunga pausa estiva con ripresa il primo fine settimana settembrino ad Imola.