Manamauri Ebimotors alla 6 ore di Abu Dhabi

Dopo 6 estenuanti, lente e combattutissime 6 ore di corsa, Manamauri Energy by Ebimotors conquista un meritato e preziosissimo podio alla 6 ore di Abu Dhabi. La gara, seconda prova del Middle East Trophy Powered by Hankook 2023/2024, è stata funestata da tanti episodi che hanno portato la giuria ad esporre spesso il “Code 60”, ovvero il proseguimento della corsa con virtual safety car ad andatura lenta.

Sono state numerose le toccate, i testacoda e gli incidenti (oltre ad un mal funzionamento del sistema di rifornimento benzina). Tutti misfatti che hanno reso la corsa ricca di imprevisti. La Porsche 911 GT3 R, serie 992, di Manamauri Energy by Ebimotors ha saputo dribblare al meglio le difficoltà, giungendo terza assoluta e seconda di classe GT3 Pro-Am.

Bravi i quattro piloti della vettura numero 95 (Fabrizio Broggi, Cosimo Papi, Sabino De Castro e Sergiu Nicolae) che hanno saputo tenere a bada ansie ed agitazione ed hanno condotto la gara senza sbavature. I driver sono stati coadiuvati al meglio anche da un team di meccanici ed ingegneri che ha dato man forte in tutte le fasi di corsa.

La gara è iniziata in salita per la Porsche di Manamauri Energy by Ebimotors, dopo le qualifiche in cui l’auto ha perso posizioni per delle noie all’auto, prontamente sistemate. La coloratissima vettura è scattata al via in decima posizione. Tante le auto di classe GT3. Questo elemento ha reso ancora più impegnativa la lotta per i primi posti, a differenza del Kuwait in cui erano presenti molte meno vetture.

La rimonta è stata continua ed inesorabile, con un ottimo passo gara di tutti e quattro i piloti. Alla fine sono 140 le tornate di corsa compiute, pari ad oltre 739 km. Un ritmo davvero lento dovuto a tutte le interruzioni di cui parlavamo in precedenza. Se facciamo infatti un confronto con la stessa prova del 2023, Willi Motorsport by Ebimotors aveva compiuto 162 tornate in 6 ore con la Porsche 911 GT3 Cup. Ben 22 giri in più di quest’anno, quindi, con un’auto dalle prestazioni inferiori.

Con questo piazzamento ora la Porsche di Manamauri Energy by Ebimtors ha conquistato la leadership assoluta della Middle East Trophy Powered by Hankook. Prossima settimana si correrà a Dubai in una 24 ore che decreterà i campioni del trofeo.

Segui Il Giornale Digitale su Google News