Mancano ormai pochi giorni all’inizio delle vendite della nuova BMW M4 CSL. Si tratterà della versione, a tiratura limitata, della già potentissima M4 Competition. Il lancio sarà effettuato dopo la Monterey Car Week, negli USA. In attesa di vedere ufficialmente la nuova supercar, la più potente e performante di sempre in Casa bavarese, ecco come potrebbe essere una restomod della BMW M4 su base Serie 3 E21 degli anni ’70.

Si tratta di una sportiva odierna rivista con il muso della prima generazione della Serie 3, prodotta tra il 1975 ed il 1983. Un qualcosa di insolito dato che la prima serie di tale modello non venne mai lanciata in versione sportiva M. L’immagine di copertina è stata presa dal profilo Facebook di Unnecessary automobile nose swaps, di seguito il link. Ovviamente si tratta di un esercizio di design non ufficiale:

BMW M4 CSL by Unnecessary automobile nose swaps

NUOVA M4 CSL, I DATI TECNICI

La nuova BMW M4 CSL nasce per festeggiare i 50 anni del reparto Motorsport della Casa bavarese. L’auto monta un 3.0 litri a 6 cilindri da 550 CV, abbinato alla trazione posteriore. La coppia massima è di 650 Nm. La potenza massima è raggiunta a 6.250 giri, mentre la coppia è disponibile da 2.750 a 5.950 giri. Di questa versione ne verranno prodotti solo 1.000 esemplari. Il prezzo dovrebbe aggirarsi poco sopra quota 150.000 €.

La M$ CSL è diventata il modello del brand più veloce sul circuito del Nurburgring. L’auto è stata capace di girare in 7 minuti e 20 secondi e 207 millesimi. L’acronimo CLS sta per Competition Sport Lightweight. Proprio quest’ultimo termine è stato preso seriamente dai tecnici tedeschi. L’auto pesa infatti oltre 100 kg in meno di una M4 Competition e raggiunge un rapporto di peso/potenza di 2,95 kg/CV. Le limature di massa sono queste nel dettaglio.

Eliminato il divano posteriore (-21 kg), sono stati adottati (di serie) sedili M Carbon a guscio (-24 kg). Presenti freni carboceramici con dischi anteriori da 400 mm abbinati a cerchi di lega forgiati da 19″ e da 20″ (-21 kg), rimossa gran parte del materiale fonoassorbente (-15 kg). Inoltre, sono stati realizzati nuovi componenti esterni e interni in Cfrp (- 7kg). Infine il reparto M ha sviluppato un silenziatore dello scarico di titanio con valvole integrate e terminali matt black (-4 kg).

La BMW M4 CSL tocca i 100 km/h da fermo in 3,7 secondi ed i 200 km/h in 10,7 secondi. La velocità massima è autolimitata a 307 km/h. Il dato dello 0-200 km/h è quello più significativo, poiché migliora di ben 1,8 secondi il valore dichiarato relativo alla M4 Competition.