BMW Serie 1
BMW Serie 1

Sarà presentato entro la fine del 2024 il restyling di metà carriera della BMW Serie 1. Il modello d’attacco della Casa Bavarese, con un leggero ritardo rispetto ai canonici 4 anni, sarà sottoposto ad un facelift che punterà a dare impeto alle vendite. Queste ultime, nella generazione attuale, hanno riscosso dati meno importanti rispetto alla precedente generazione.

Lo dimostra la seguente immagine che ritrae le immatricolazioni della BMW Serie 1 dal 2004 in poi. I picchi sono stati riscontrati tra il 2008 ed il 2017, con valori medi di commercializzazioni in Europa tra 130 e 180 mila unità. Nell’ultimo periodo il modello ha faticato a raggiungere quota 100 mila (fonte Carsalesbase)

ora con il restyling potrebbero cambiare tante cose, a partire dal look. Forse, però, questo non sarà davvero estremo come quello mostrato nelle immagini dell’articolo che abbiamo preso dal video del canale Youtube di AutoReportPro di cui riportiamo di seguito il link:

Immortalata più volte nei test pre rivelazione, la nuova BMW Serie 1 cambierà look fuori, senza troppi eccessi. Il modello avrà un doppio rene anteriore ridisegnato, con listelli orizzontali e degli inediti fari a LED, dotati anche di tecnologia Matrix opzionale. Avremo ulteriori modifiche alla fanaleria posteriore. Dentro avremo strumentazione digitale di ultima generazione.

Per quanto riguarda le motorizzazioni in gamma, queste saranno una naturale evoluzione di quanto presente già oggi. Vedremo unità a benzina ed a gasolio. Queste dovrebbero essere un 1.5 da 136 CV non elettrificato ed un 2.0 mild hybrid a benzina da 170 CV e 218 CV. Diesel avremo il 2.0 mild hybrid da 163 CV e da 211 CV.

Potrebbe guadagnare cavalli la M135i che dovrebbe assumere la denominazione M140i. Ci aspettiamo un upgrade da 306 a circa 320 CV. Sempre dalle ultime notizie non dovremmo avere varianti plug-in. Seguiteci per aggiornamenti.