Fiat 500 elettrica
Fiat 500 elettrica

Dati alla mano, la nuova Fiat 500 elettrica non sta in alcun modo sfondando sul mercato. Si tratta di uno dei modelli a batteria più venduti nel nostro paese, ma se confrontata con la versione endotermica (mild hybrid), ben più datata, i dati sulle immatricolazioni sono ancora sotto alle aspettative.

Prendendo quando riportato dal noto sito UNRAE, nei primi 4 mesi del 2024 sono 8.805 le Fiat 500 immatricolate in Italia. Di queste solo 716 sono le elettriche. Il rapporto è quindi di 1 a 10 in favore dell’endotermica. Per questo motivo all’interno del Gruppo Stellantis si sta pensando ad una nuova strategia per tale vettura.

Secondo quanto riportato dal sito di informazione motoristica Passione Auto Italiane, entro i primi mesi del 2026, la nuova Fiat 500, ad oggi solo elettrica, sarà lanciata in gamma anche in una variante endotermica dotata di tecnologia mild hybrid. La notizia è riportata dal seguente link del sito:

https://www.passioneautoitaliane.com/2024/05/la-fiat-500-hybrid-avra-un-12-75cv.html

Proprio l’AD di Stellantis, Imparato, ha condiviso con i sindacati la perplessità sula mobilità. Sottolineato il tutto dai dati produttivi ha annunciato ufficialmente che arriverà una variante mild hybrid della Fiat 500, nel giro di poco più di un anno. I tempi non saranno rapidissimo poichè lo sviluppo e la progettazione della versione termica non è così immediato su una piattaforma nata per auto elettriche.

Il lancio della Fiat 500 termica potrebbe coincidere con l’upgrade tecnico della 500 elettrica, che consisterà in un aumento della capacità della batteria.

La nuova Fiat 500 termica sarà dotata di un nuovo motore da 1.2 litri della generazione Pure Tech, a tre cilindri, aspirato. La potenza sviluppata sarà di 75 CV. Il cambio dovrebbe essere solo manuale, da capire se a 5 o a 6 rapporti. La vettura arriverà nel 2026 e sarà prodotta negli stabilimenti di Torino. Seguiteci per aggiornamenti.