Fiat Panda 2024

Trapelano ulteriori materiali fotografici sulla nuova Fiat Panda. Oggi vi proponiamo dei render che il designer brasiliano Kleber Silva ha realizzato prendendo punto dalle immagini spuntate in rete pochi giorni fa.

Il possibile lato B della nuova Fiat Panda 2024, elettrica

Ai tratti anonimi, in bianco e nero, visti ad inizio di questa settimana, l’artista Silva a provato a dare un’anima mostrando come potrebbe essere la Fiat Panda nelle sue vesti definitive. Inseriamo di seguito il link al profilo Behance dell’artista da cui abbiamo preso le immagini (ringraziamo per la gentile concessione), con la precisazione che non si tratta di materiale ufficiale proveniente dalla cartella stampa di Stellantis:

https://www.behance.net/gallery/190838279/Fiat-PandaArgo-2026

Dalle ultime informazioni gli interni della nuova Fiat Panda prenderanno spunti dall’antenata del1980. Al posto del cassetto porta oggetti, almeno per l’allestimento d’attacco, ci sarà la pratica mensola porta tutto. Inoltre la strumentazione, ora digitale, dovrebbe riprendere il blocco rettangolare della prima serie della Fiat Panda (forse anche con integrate le bocchette di aerazione).

Fuori il design ricorderà quanto anticipato nel 2019 dalla concept Stellantis. Le dimensioni della nuova Fiat Panda dovrebbero crescere di almeno una spanna rispetto ad oggi sino a sfiorare la soglia dei 4 metri. Questo importante incremento dimensionale che farà approdare il nuovo modello nel segmento B, permetterà all’attuale generazione di rimanere ancora in commercio in parallelo.

La nuova Fiat Panda sarà elettrica per la prima volta, con una cifra d’attacco di circa 22-23 mila euro. A 5.000 € in meno circa dovrebbe arriva re l’endotermica mild hybrid. La nuova Fiat Panda sarà assemblata nello stabilimento serbo di Kragujevac. La previsione, a regime, è quella di costruirne almeno 150 mila esemplari annui. Sarà da capire poi la sorte che spetterà allo stabilimento di Pomigliano dove oggi viene assemblata la Panda di terza generazione. Vi terremo aggiornati con tutte le informazioni a riguardo.

Segui Il Giornale Digitale su Google News