Fiat Panda 2024

La vedremo il prossimo 11 luglio, sarà l’alter ego della neonata Citroen e-C3. Parliamo della nuova generazione della Fiat Panda, attesa dal pubblico italiano e non solo con molta impazienza.

L’auto avrà probabilmente linee squadrate con l’obiettivo di piacere e di ottimizzare gli spazi in circa 4 metri di lunghezza. La nuova Fiat Panda non sarà infatti la solita citycar, ma crescerà in lunghezza per potersi collocare nel segmento B.

Nel seguente link un’ipotesi di come potrebbe apparire la nuova Fiat Panda secondo il designer Larson Design. Fatevi un giro sul suo profilo Instagram, non si tratta comunque di foto ufficiali:

https://www.instagram.com/p/C586YAboaQp/?igsh=eTZwd3oyZzg2YnNo

La nuova Fiat Panda sarà essenziale, pratica, bella da vedere e minimalista. La variante d’attacco punterà al sodo, sia che venga scelta a benzina che in versione elettrica. Il concetto sul quale è progettata l’auto sarà quello di offrire una mobilità pratica, intelligente e senza fronzoli. Niente dettagli preziosi, niente scelte premium. L’auto dovrà essere sinonimo di mobilità smart con costi di gestione minimi.

Vedremo con tutta probabilità una versione elettrica con poco più di 100 CV e circa 320 km di autonomia, grazie ad un pacco batterie da 35-40 kWh. Potrebbe arrivare in un secondo momento anche un’elettrica da 80 CV con circa 30 kWh di pacco batterie e 280 km di autonomia. A benzina vedremo una motorizzazione da poco meno di 100 CV dotata di tecnologia mild hybrid.

Interni spartani, connettività affidata al proprio smartphone senza schermi ausiliari per la massima praticità ed il contenimento dei costi.Prine vendite da luglio 2024 con inizio consegne da settembre – ottobre 2024. Avremo ovviamente in gamma anche allestimenti più ricercati per soddisfare anche i palati più raffinati. Non ci saranno versioni a gasolio, in dubbio anche la presenza di una variante 4×4. Quest’ultima, nel caso arrivi, non vedrà la luce prima di fine 2025, inizio 2026. Vi terremo aggiornati.