Mazda CX-5
Mazda CX-5

Dopo due generazioni di successi, nel 2025 è atteso il debutto della nuova Mazda CX-5. Il suv di medie dimensioni punterà a stupire per design e contenuti, con un’offerta ambiziosa che dovrebbe ancora essere composta di motori endotermici elettrificati.

Il lato B di una possibile futura Mazda CX-5

Tale modello, nel solo 2022, ha raccolto oltre 365 mila ordini, diventando uno dei pilastri fondamentali del marchio. Si punterà a raggiungere nuovi traguardi, grazie anche alla partnership con Toyota che porterà nuova linfa vitale in termini di tecnologia e motorizzazioni all’altezza delle aspettative dei clienti.

Le immagini utilizzate nell’articolo, non provenienti da fonte ufficiale, sono state prese dal video del canale Youtube di Uncle Cars. Inseriamo di seguito il link alla fonte da cui abbiamo preso gli screenshot:

La nuova Mazda CX-5 non sarà ancora un modello proposto in versione completamente elettriche. Il marchio sostiene che ancora la clientela non sia pronta per una rivoluzione così epocale.

La derivazione della nuova Mazda CX-5 potrebbe essere quella della futura Toyota Corolla (nella versione Cross). Avremo motori elettrificati con tecnologia full hybrid ed ibrida plug-in. L’auto potrebbe essere proposta sia con trazione anteriore che integrale. Per quanto riguarda l’ibrido ricaricabile, questo potrebbe arrivare sino a circa 90-100 km di autonomia grazie a batterie da circa 20 kWh. Le dimensioni potrebbero attestarsi intorno ai 450 cm, con una linea aggressiva e sportiveggiante sempre in evoluzione di quello stile denominato “Kodo Design”. Spazio a bordo per 5 passeggeri ed ampio bagagliaio attorno ai 480-500 litri.

Il debutto della nuova Mazda CX-5 dovrebbe attestarsi entro l’estate del 2025, con le vendite che dovrebbero partire entro la fine dell’anno. Prezzo d’attacco attorno ai 40 mila euro, ne serviranno attorno ai 50 mila per l’ibrido plug-in. Restate connessi per ulteriori informazioni e seguite i nostri profili social su Instagram, Whatsapp e Facebook.