Con il restyling del fortunato crossover Renault Captur, assisteremo anche al lancio di una variante leggermente più lunga, denominata Renault Grand Captur che amplierà quindi la proposta del marchio francese in termini di crossover. Se i, lancio del facelift della Captur potrebbe avvenire già nel mese di febbraio (al salone dell’auto Ginevra?) o poco dopo, la variante più lunga arriverà indicativamente qualche mese dopo. Le prime proiezioni potrebbero essere quelle dei mesi di maggio/giugno.

Il possibile posteriore della nuova Renault Grand Captur

La Renault Grand Captur è comunque stata immortalata anche di recente negli ultimi test di collaudo, ancora parecchio camuffata. Le immagini sono state riportare dal forum Coche Spias. Di seguito inseriamo il link alla fonte:

NUOVA RENAULT GRAND CAPTUR, ULTIME FOTO SPIA

Le immagini utilizzate in copertina e nell’articolo provengono, invece, dal video del canale Youtube di Mahboub 1. In questo caso non si tratta di foto reali:

L’attuale generazione della Renault Captur misura poco più di 420 cm. La Austral, modello endotermico appena superiore, supera appena i 450 cm. Per cui la nuova Renault Grand Captur si posizionerà circa nel mezzo, con una lunghezza tra i 435 ed i 440 cm.

Pianale e motorizzazioni rimarranno quelle della Captur, con unità a benzina (forse anche mild hybrid con il restyling), ibride ed ibride ricaricabili. Avremo, probabilmente, anche la dual fuel benzina/GPL. I tecnici di Renault andranno ad affinare le proposte ibride, ottimizzando la percorrenza in elettrico.

Il restyling della Renault Captur porterà un leggero rialzo dei prezzi, con una dote tecnologica nettamente migliorata. A parità di motorizzazione la nuova Renault Grand Captur dovrebbe costare sui 2.000 € in più circa. Le vendite della versione più lunga dovrebbero partire entro la fine del prossimo autunno. Vi invitiamo a seguirci per ulteriori informazioni consultando la nostra pagina ed i nostri profili social.