La Skoda Scala è la media di segmento C della Casa Ceca, realizzata sulla piattaforma MQB A0. L’auto è in commercio dal 2019 ed è apprezzata per le enormi doti di spazio, uno degli elementi caratteristici del brand.

Solo leggerissimi ritocchi per il nuovo posteriore della Skoda Scala

Per la metà del 2023 è atteso il restyling dell’auto che poterà alla vettura migliorie dentro e fuori. Le immagini utilizzate nell’articolo sono state prese dal video Youtube del canale Mahboub 1. Trattasi di render e non di foto ufficiali. Inseriamo comunque di seguito il link alla fonte:

Le novità estetiche si concentreranno principalmente nel frontale e nella parte posteriore. Nuovi paraurti e gruppi ottici più affusolati con tecnologia evoluta, anche Matrix LED. Potrebbero esserci novità anche sotto l’aspetto delle sospensioni. Previste anche nuove tinte per la carrozzeria e chechi in lega inediti. Dentro si ipotizza una strumentazione rivisitata con schermi del sistema di infotainment leggermente più grandi con funzioni inedite.

MOTORI, NOVITA’ IN ARRIVO?

Al momento sono sicuramente confermate le attuali motorizzazioni in gamma, con il 1.0 tre cilindri benzina da 95 e 110 CV. Queste verranno evolute e rese più efficienti. Si ipotizza l’arrivo del nuovo 1.5 turbo a benzina EVO2 di seconda generazione da 150 CV. Esclusa la variante plug-in, così come non avremo nulla motorizzato a gasolio. Ancora incerto se tornerà o meno il 1.0 g-tec a metano da 90 CV. Potremmo aspettarci una variante denominata Montecarlo o addirittura RS con il 2.0 litri da 190 CV e 290 Nm di coppia, assetto ribassato, realizzata in collaborazione con ABT.

I prezzi della Skoda Scala restyling saranno ritoccati leggermente al rialzo. Le consegne del facelift di metà carriera dovrebbero partire nella seconda metà del 2023. Seguiteci per tutti gli aggiornamenti e consultate i nostri profili social per tutte le novità sul mondo auto.