Si è chiusa la prima metà stagione della Porsche Carrera Cup Italia 2023. Le gare 5 e 6 disputatesi in un caldissimo autodromo del Mugello anticipano infatti la pausa estiva. Si tornerà in pista a metá settembre a Monza. Facciamo un bilancio di questa prima parte di annata per Ebimotors alla luce dei risultati emersi in Toscana.

CLASSIFICA PRO

Segnali positivi dal bellunese Andrea Fontana (numero 9, Centro Porsche Varese). Sino ad oggi questo è il suo migliore week end di gare della stagione. Dodicesimo assoluto in gara 1 (dopo un’eccellente partenza), penalizzato da due uscite in ghiaia mentre era stabilmente nei primi 10. In gara 2 arriva un buon settimo posto. A Monza la volontà è quella di battagliare con i primi 5.

MICHELIN CUP

Per Alberto De Amicis sono 6 su 6 (Porsche 52, Centro Porsche Varese). Sembra che questo sia proprio il suo anno. Aumenta il vantaggio in classifica, la strada è ormai spianata verso il titolo. Lavora sodo, si prepara al meglio per ogni appuntamento ed aggredisce la pista meglio di molti professionisti (finendo molto spesso nei primi 15 assoluti). Davvero una stagione fantastica. Lo vediamo al comando della Michelin Cup con 28 punti di vantaggio sul secondo.

Arriva una battuta di arreso per Paolo Gnemmi (numero 51). Diversi errori non gli permettono di ottenere quanto sperava. Nono di classe in gara 1. Stesso risultato in gara 2, per un testacoda a 2 giri dalla fine mentre era stabilmente al comando. Un vero peccato, ma anche la consapevolezza di essere davvero arrivato ad un livello molto elevato. Nonostante i due risultati del Mugello è ancora quarto in classifica di classe, con il podio nettamente alla sua portata. Magra consolazione del fine settimana toscano è la vittoria del premio “most valuable” gentleman driver. Si rifará in pista a Monza.

Ora prima della pausa estiva ci saranno altri test per i piloti Ebimotors, con il fine di affinare le armi per Monza e per la seconda parte di stagione della Porsche Carrera Cup Italia 2023.