Il colore è importante nella moda, direi quasi fondamentale, perché da quando è stato considerato un “brand“, i più importanti marchi mondiali hanno iniziato la loro corsa per accaparrarsi colori specifici, che sono diventati iconici. Basti pensare all’inconfondibile suola rossa di Louboutin o alle confezioni viola di Cadbury, fino alle iconiche scatole verdi di Tiffany.

Dal 2000, anno in cui è stata lanciata l’iniziativa dell’azienda statunitense Pantone, massima autorità quando si parla di cromie, il mondo del fashion e del design attende con curiosità la proclamazione del Color of the Year Pantone: la tinta scelta, infatti, diventa la tonalità guida nelle collezioni di abbigliamento e accessori e di complementi d’arredo per tutto l’anno, dettando le regole della moda e del make-up.

pantone

Le novità si rincorrono a ritmi forsennati, il mondo della moda è una giostra impazzita che corre senza sosta e ci lascia spesso senza fiato. La scelta del Pantone Color of the Year è il risultato di un processo di selezione, che l’azienda americana porta avanti da oltre dieci anni, tenendo conto delle tendenze mondiali nell’uso del colore guardando a tutti gli orizzonti possibili. Con questa astuta operazione di marketing, i colori Pantone riescono ad influenzare tutti i settori, dalla moda al design, dall’arredamento alla grafica.

Il colore del 2015 sarà il Marsala, elegante, sofisticato e caldo rosso rubino, sfumato in bordeaux o nella versione più trendy melagrana, che prenderà il posto dell’accattivante Radian Orchid del 2014. Parliamo di una nuance spettacolare, che in inglese potremmo definire “a universally flattering shade“, cioè una tonalità che sta bene a tutte.

Pantone-Spring2015

Nel 2014 è stata la volta di Radiant Orchid, mix di fucsia, viola e rosa. Accattivante, magico ed enigmatico, questo colore era un invito all’innovazione, alla creatività e all’originalità, secondo Leatrice Eiseman, direttore esecutivo di Pantone. Una nuance che ha regalto un tocco di femminilità, calore ed eleganza.

Pantone 2014

Il 2013 è stato all’insegna dell’Emerald, il verde smeraldo, colore della natura, che fu scelto quale simbolo di crescita, rinnovamento e prosperità in segno d’augurio per la ripresa economica. Colore importante che non passa certo inosservato, che doveva essere indossato senza esagerare. “Radioso, poliedrico, un tono gioiello che promuove: equilibrio e armonia, nuova vita, guarigione e unione“. Collocato al centro dello spettro di luce, il verde è il punto di equilibrio tra colori caldi e freddi, tra passione e razionalità.

emerald pantone

Nel 2012, sferzata d’energia con Tangerine Tango, arancione vivace, vibrante e seducente al tempo stesso, carico di energia, l’ideale per affrontare le giornate più grige con sprint e allegria. “Tonalità arancione molto profonda, ispirato alle sfumature di un tramonto radioso, che sposa la vivacità e la scarica di adrenalina del rosso con la cordialità e il calore del giallo, per formare una tonalità riconoscibile, magnetica che emana calore ed energia“.

pantone-2012

Honeysuckle, il colore del 2011 dalle tonalità rosa-rossastre, era un colore adatto per tutte le stagioni. Seducente, accattivante, stimolante e adrenalinico, perfetto per scongiurare tristezza e malinconia. La positivitá di questo colore deriva dal forte legame con il suo colore madre, il rosso, che presenta le tonalitá piú fisiche e visceralmente vive di tutto lo spettro dei colori.

Honeysuckle

Il Turquoise ha dominato la moda nel 2010, grazie alle proprietà tranqullizzanti ed eleganti del colore blu, sia la tonicità del colore verde. Il significato del colore turquoise è quello del talismano, e rappresenta la protezione e la compassione. Di sicuro c’è un’attrazione universale per il turquoise. Gli accessori turquoise apportano un’accento incitante ai vestiti del colore neutro od oscuro e sono senza dubio spettacolari vicino ai vestiti verdi o gialli.

turchese

Se dico Mimosa, Color of the Year 2009, viene subito in mente l’iconico smalto giallo di Chanel, must have di un paio di anni fa. Caldo e rassicurante, come i raggi del sole, il giallo è illuminante, porta nuova vita alle idee e alla fantasia. Colore facilmente adattabile alla moda maschile e a quella femminile, agli accessori per la casa, allo sportswear, soprattutto se utilizzato per dettagli vibranti che possono essere facilmente abbinati a molte altre tonalità.

pantone-mimosa

Il Blue Iris nel 2008 è stato un punto di riferimento per la moda, l’arredamento e i cosmetici dell’anno, da abbinare con tonalità come prugna, rosso, marrone, giallo, verde, uva e grigio. Il colore era un mix di affidabilità (rappresentata dal blu) e di sognante magia (il porpora).

Nel 2007 è stato l’anno di Chili Pepper, rosso tutto speziato, Sand Dollar, tonalità dalle sfumature sabbiate, nel 2006, Blue Turquoise nel 2005, Tigerlily nel 2004, Aqua Sky nel 2003, True Red nel 2002, Fuchsia Rose nel 2001 e il famoso Cerulean, citato anche nell’iconico film “Il Diavolo veste Prada“, nel 2000.

Pantone-Color-Of-The-Year

Ogni cambio di stagione è un cambio di colore e i trend della stagioni vengono svelati sempre da Pantone. Dopo aver osservato le passerelle dell’Alta Moda negli anni, Pantone è un passo avanti a tutto il resto perché detta la moda del momento e le sue sfumature, che non possono davvero mancare nel nostro guardaroba.