Basta un click ed il gioco è fatto. D’altronde lo è sempre stato, anche prima che arrivasse l’era del digitale, quando la prima Kodak “scattava” la sua foto immortalandone il soggetto su di una pellicola.

L’arte del fotografare ha da sempre affascinato tutti e indotto i critici dell’arte a considerarla al pari delle discipline pittoriche. Ma in fondo si sa, oggigiorno non bisogna essere necessariamente degli esperti per essere riconosciuti artisti della fotografia, né bisogna avere particolari titoli per l’individuazione di una data opera d’arte, soprattutto quando poi ci si ritrova davanti alle meravigliose immagini della portata di un Murad Osmann, giovane fotografo russo che negli ultimi anni si è dilettato a fare della propria vita (o meglio dire della propria compagna) il soggetto-protagonista di bellissimi scatti fotografici, mai visti prima.
Si tratta infatti di immagini che racchiudono tutte allo stesso modo gli “amori” più grandi della sua vita: la compagna Nataly Zakharova e la passione innata per la fotografia.

Come ci dimostra il giovane artista, a volte serve molto poco per mostrare il proprio sguardo artistico sul mondo. Che sia uno smartphone o una macchina fotografica il mezzo con il quale dare sfogo alla propria passione poco importa, l’importante è avere tra le mani una qualsiasi fotocamera e ovviamente tanta fantasia. E a quanto pare Osmann sembra averne da vendere.

Il risultato? Un originale progetto fotografico che il ragazzo ha realizzato in giro per il mondo con l’aiuto della fidanzata (che si vede in ogni sua foto di spalle) protagonista immersa in paesaggi, architetture esotiche e culture impresse in coloratissime foto.

Follow me” è il nome del progetto del reporter russo, che, avendo avuto la fortuna di viaggiare in lungo e in largo, ha pensato bene di lasciarsi ispirare dalla compagna di vita e d’avventura (da sempre con lui in giro per il mondo), raccogliendo le centinaia di foto sul suo profilo instagram, e riscuotendo sin da subito enorme successo tra i followers.

Sono bastati un viaggio a Barcellona e una fidanzata un po’ infastidita dal troppo sostare a far scaturire il primo di una lunga serie di scatti fotografici che immortalano la bella Nataly sempre nella stessa posa, ma ogni volta in luoghi diversi. Fotografata di spalle con un braccio teso verso l’obiettivo della fotocamera, Nataly appare sempre decisa a proseguire il suo viaggio, ma mai mollando la presa. La sua mano infatti trattiene con forza quella del fidanzato “guidandolo” verso la meta.

Quanti uomini si lascerebbero trascinare dalla propria donna da un continente all’altro? Di certo non molti, eppure Murad Osmann sembra distinguersi dalla massa riuscendo a coniugare la passione per la fotografia e la curiosità della sua donna.

Da Venezia a Disneyland, dall’Inghilterra alla Cina, oggi la fortunata coppia ha toccato diverse attrazioni turistiche che fanno da sfondo al loro ricco e invidiabile album fotografico. Un amore itinerante, dunque, quello dei due giovani innamorati, che ci fa scoprire il piacere di viaggiare e di aprirsi al mondo, rigorosamente in due.

[Fonte Cover Photo: www.1life2live4.com]