Un prodotto attesissimo come l’Alfa Romeo Giulietta probabilmente ritornerà. Sono queste le ultime indiscrezioni che trapelano dai piani alti di Stellantis. Si tratterà, però, di un progetto che non debutterà a breve. la decisione verrà infatti presa probabilmente nel corso del 2023. L’iter poi per dar vita ad un nuovo modello, tra l’altro di importanza cruciale per il brand, sarà abbastanza lungo. Si ipotizza quindi un ritorno non prima di 3 o 4 anni a partire dal 2023. Ipotizziamo quindi le commercializzazioni tra 2023 e 2024.

Le immagini riportate nell’articolo provengono dal video Youtube del canale di Rons Rides. Trattasi ovviamente di render non ufficiali progettati dal designer Andras veres. Di seguito il link al filmato da cui abbiamo preso gli screenshot:

Un’eventuale nuova Alfa Romeo Giulietta potrebbe tornare con lo stesso pianale di Opel Astra, Peugeot 308 e DS4. Si tratterà di una versione aggiornata della stessa piattaforma, che permetterà anche la commercializzazione di una o più versioni dotate di tecnologia completamente elettrica.

La futura Alfa Romeo Giulietta potrebbe avere una lunghezza superiore ai 440 cm e vantare una tecnologia superiore rispetto a quella delle cugine del marchio. Si cercherà di posizionarla in pieno in un segmento premium, con la filosofia con la quale è stata lanciata la Tonale. Il progetto del suv di Arese, appena presentato, è rimasto infatti alcuni mesi in stand-by, con il fine di lanciare una vettura superiore per caratteristiche alle cugine Jeep Compass e Peugeot 3008.

A livello di motori endotermici, si ipotizza per la futura Alfa Romeo Giulietta una gamma interamente elettrificata, con proposte mild hybrid e plug-in. Le potenze potrebbero andare da 140 ad oltre 300 CV.

Almeno tue varianti elettriche andranno ad arricchire la gamma con potenze di da 170 ad oltre 300 CV. Pacco batterie che potrebbe andare tra 60 e 75 kWh con autonomie tra 400 e 520 km.

La nuova Alfa Romeo Giulietta, se effettivamente arriverà, avrà un listino da circa 27-28 mila euro, con tecnologia avanzata e strumentazione digitale di serie. Sarà da capire, dai programmi effettivi ed ufficiali di Stellantis, quali prodotti arriveranno davvero in commercio nei prossimi anni.