La carriera dell’Alfa Romeo Giulietta potrebbe riaprirsi? Difficile a dirsi ad oggi, ma qualche chance c’è. I brand premium con vocazione sportiva come Audi, BMW e Mercedes hanno a listino delle hatchback con versioni sportive, parliamo dell’Audi A3 (con S3 ed RS3), della BMW Serie 1 (con M135i) e della Mercedes Classe A (cin A35 ed A45 AMG).

Se Stellantis vorrà davvero che uno dei propri marchi (Alfa Romeo) possa competere con i colossi tedeschi, la possibilità di rivedere una compatta di segmento medio, a listino, potrebbe ricomparire.

Ovviamente la notizia non è ad oggi ufficiale, ma non ci sentiamo di abbandonarla in toto. Le immagini di una possibile versione futura dell’Alfa Romeo Giulietta sono state prese dal video Youtube del canale Rons Rides. Trattasi chiaramente di foto non ufficiali. Inseriamo di seguito il link alla fonte:

La nuova Alfa Romeo Giulietta potrebbe arrivare dopo il 2026, come modello interamente elettrico. L’auto potrebbe essere lunga circa 440 cm ed essere basata su piattaforma STLA Medium. L’auto, se effettivamente arriverà, potrebbe avere un look simile a quello mostrato nelle immagini dell’articolo con una netta ispirazione sia dentro che fuori al neonato suv Tonale.

Le potenzialità nel marchio per lanciare una media sportiveggiante ci sono, basterà condividere le progettazione con i futuri modelli Lancia Delta, Peugeot 308 etc. Si tratterà solo di capire quanto Stellantis vorrà investire sulla Casa del Biscione.

A livello di motorizzazioni la futura Alfa Romeo Giulietta potrebbe avere motori con potenza compresa tra i 180 ed i 400 (o più) CV con la versione top di gamma che potrebbe chiamarsi Quadrifoglio Verde. La sua velocità massima potrebbe essere di circa 240-250 km/h con scatto da 0 a 100 km/h in circa 3,7 secondi. Autonomia tra 450 e 550 km. Prezzi dell’auto da circa 40-42 mila euro. Vi terremo aggiornati con tutte le novità, continuate a seguirci.