Alfa Romeo Junior coupè
Alfa Romeo Junior coupè

Secondo quanto affermato da Stellantis, Alfa Romeo dovrà andare a competere contro i ,marchi tedeschi Audi BMW e Mercedes. Questi tre vantano oltre una quindicina di modelli (o modelli con carrozzerie differenti) a listino, con diverse vetture endotermiche e tante elettriche. Insomma, la gamma dei costruttori tedeschi è completa sotto tutti i fronti. Per potersi avvicinare a loro, Alfa Romeo dovrà sfornare tanti modelli, ben di più di quanto pronosticato, ovvero una novità all’anno. Se Alfa Romeo non avrà 10-12 vetture a listino entro fine decennio, dovrà pensare a numeri di nicchia e non ad impensierire dei brand tedeschi.

Dalla neonata Alfa Romeo Junior, potrebbe nascere una novità che secondo il nostro modesto parere potrebbe essere interessante. Parliamo dell’Alfa Romeo Junior coupè, variante più sportiva del crossover tradizionale. Iniziare a fare numeri dal segmento B vorrebbe dire incamerare importanti vendite e generare utili importanti.

Inseriamo di seguito il link dell’ipotetica Alfa Romeo Junior coupè come riportato dal canale Youtube di Mahboub 1. Di seguito il link alla fonte, non si tratta di render ufficiali:

L’Alfa Romeo Junior coupè potrebbe arrivare a listino nei prossimi mesi con motori più potenti di quanto visto sulla Junior tradizionale. L’auto potrebbe arrivare con un mild hybrid da 150 CV ed una seconda versione a benzina da oltre 200 CV. Ricordiamo che nel segmento B la Volkswagen T-Roc R e l’Audi SQ2 sono a listino con oltre 300 CV. Inoltre potremmo aspettarci una versione elettrica ben più cattiva di quella con 240 CV che arriverà a listino.

Lavorando sui dettagli si potrebbe arrivare a proporre una versione da 300 CV, con doppio motore e trazione integrale. Sempre limando sui dettagli (e non badando a spese) si potrebbe installare un pacco batterie da circa 60 kWh per mantenere i 400 km di autonomia reali. Pura follia? Ad oggi sembra di sì. Certo è che se Alfa Romeo vorrà contrastare i colossi tedeschi dovrà pensare in grande e senza porsi limiti.