Alfa Romeo Milano 2024

Mancano ormai pochi giorni alla presentazione ufficiale della nuova Alfa Romeo Milano. Un modello molto importante per il marchio, per non dire fondamentale, che segnerà il ritorno nel contesissimo segmento B di fascia premium. Ad oggi sono poche le avversarie, citiamo l’Audi Q2 e la Lexus LBX.

La nuova Milano sarà lanciata con motorizzazione elettrica ed anche in versione a benzina mild hybrid in maniera da poter soddisfare un po’ tutti i gusti. Il lancio commerciale avverrà poi la prossima estate.

Stellantis, di cui Alfa Romeo fa parte, ha sempre espresso la volontà di rilanciare i vari brand con dei prodotti che riprendano la tradizione e le fortune del passato. Dando uno sguardo alla nuova Alfa Romeo Milano, per come l’abbiamo vista ancora camuffata, il posteriore sembra avere molto in comune con una vettura del marchio presente a listino tra gli anni ’70 ed ’80 del secolo scorso. Parliamo dell’Alfasud.

Proprio il posteriore della nuova Milano sembra aver preso il taglio della sua antenata. L’immagine che abbiamo riportato in copertina è stata presa dal video del canale Youtube di MV Auto. Trattasi ancora di render non ufficiale. Di seguito il link alla fonte:

DESIGN ISPIRATO AL PASSATO?

Quella sorta di pinna, di scanalatura dove saranno collocati i fanali posteriori, riprende in pieno i tratti dell’Alfasud. Un taglio che ad alcuni potrà piacere, ad altri farà storcere il naso, ma che sicuramente lascerà il segno nelle vendite dei prossimi anni. La nuova Alfa Romeo Milano avrà infatti l’onere di dover dare slancio alle immatricolazioni del brand con la volontà di superare quota 120-150 mila unità annue (almeno) in Europa.

Vedremo se l’offerta di optional e motorizzazioni sarà all’altezza dei numeri previsti e se lo stile per certi aspetti un po’ restò piacerà ai gusti della clientela dei prossimi anni. Il prezzo d’attacco della nuova Milano dovrebbe essere attorno ai 26.500-27 mila euro. Non ci resta che attendere la sua presentazione del 10 aprile prossimo.