Entro la fine dell’estate 2022 vedremo il restyling dei modelli Alfa Romeo Stelvio e Giulia. Il facelift estetico andrà ad interessare il frontale ed il posteriore con nuovi gruppi ottici dotati di luci full LED e di fari Matrix LED su richiesta. Il look andrà ad ispirarsi alla neonata Tonale- Ritocchi si avranno anche nella zona del paraurti, delle prese d’aria e dello scudo centrale.

Quello che è certo è che sarà introdotta anche la tecnologia mild hybrid con più versioni che dovrebbero interessare il 2.0 litri turbo a 4 cilindri. Le immagini utilizzate nell’articolo sono state prese dal video Youtube del canale di Rons Rides. Inseriamo di seguito il link al video, premettendo che si tratta di render non ufficiali.

La nuova Alfa Romeo Stelvio MY 2023 sarà proposta anche in versione sportiva denominata Quadrifoglio Verde. Da capire se ci sarà anche un incremento di potenza con la possibile proposizione, in edizione limitata, della GTAm, da almeno 540-550 CV. Sarebbe di certo un investimento che genererebbe un enorme effetto boomerang. A maggior ragione se al 2.9 litri V6 dell’auto venisse affiancata un’elettrificazione di tipo mild hybrid che potrebbe garantire maggior efficienza senza elevati appesantimenti della vettura.

Le prestazioni di un’ipotetica Alfa Romeo Stelvio GTAm sarebbero sensazionali con velocità massima che potrebbe spingersi sino a sfiorare i 300 km/h e scatto da 0 a 100 in circa 3,6-3,7 secondi. L’auto verrebbe alleggerita di circa un centinaio di kg grazie all’uso della fibra di carbonio per diverse componenti. Il prezzo potrebbe superare i 160 mila euro.

Vi terremo aggiornati sicuramente sul restyling delle due vetture Giulia e Stelvio e sul possibile ampliamento della gamma con una versione estrema del suv. Ad oggi non ci sono conferme, staremo comunque a vedere cosa deciderà Stellantis. Seguiteci per aggiornamenti anche sui nostri profili social.