Con il restyling del 2021 la Dacia Duster è tornata in commercio con la versione 1.3 TCe da 150 CV. Questa motorizzazione, con un listino che parte attualmente da 22.850 €, è disponibile con la sola trazione anteriore.

La motorizzazione eroga una coppia massima di 250 Nm già a 1.700 giri al minuto. Le prestazioni sono brillanti con una velocità massima di 199 km/h ed uno scatto da 0 a 100 in 9,7 secondi.

Il Duster rinnovato a fine 2021

Arriverà nel corso dei prossimi mesi qualcosa di nuovo nella gamma della Dacia Duster? Probabilmente sì, a partire dal nuovo logo anteriore e posteriore con la quale il suv romeno beneficerà di nuovi ritocchi estetici.

Qualcosa bolle in pentola sotto l’aspetto motoristico? Circolano voci di una versione ibrida attesa per i prossimi mesi, anche se le voci di corridoio non sono state assolutamente confermate. Arriverà invece una potente variante dotata del 1.3 TCe con ben 170 CV?

La notizia è circolata sul sito Renault Magazine, inseriamo di seguito il link alla fonte e facciamo un po’ di chiarezza:

La nuova Dacia Duster con 170 CV è attesa al debutto nei prossimi mesi. Non si tratterà di un prodotto per tutti. L’auto sarà disponibile per il mercato del Sud America dove il modello viene venduto con logo di Renault. Il motore è il turbo TCe 1.3 Flex. Questo è stato sviluppato insieme a Mercedes, disponibile nella variante di equipaggiamento Iconic.

La Renault Duster da 170 CV vanta prestazioni invidiabili soprattutto in accelerazione. L’auto accelera da 0 a 100 km/h in 9,2 secondi. La velocità massima è di “soli” 190 km/h, ma il motore si dimostra molto più agile e reattivo. Specialmente se in combinazione con il cambio X-Tronic CVT.

Un vero peccato che tale motorizzazione non arrivi anche da noi, magari con sistema mild hybrid. Sarebbe un successo. Si tratterebbe del crossover con prestazioni quasi da mini sportiva, più economico a listino, vendibile ad una cifra d’attacco da meno di 25.000 €.

Per le prossime novità sulla Dacia Duster continuate a seguirci in attesa della nuova generazione prevista tra fine 2023 ed inizio 2024.