Mercedes continua a stupire lanciando la nuova potente supercar di segmenti D. Parliamo della top di gamma della neonata Classe C, marchiata dal reparto sportivo AMG. Ecco la nuova Mercedes C63 AMG, disponibile sia con carrozzeria sedan che station wagon. Un passaggio epocale per una duplice ragione. Viene per la prima volta introdotta una C63 AMG con motore endotermico a 4 cilindri di soli 2.0 litri di cilindrata. Inoltre l’auto è stata dotata di tecnologia ibrida ricaricabile. Vediamo i dati.

MOTORE IBRIDO PLUG-IN

La nuova Mercedes C63 AMG monta un 2.0 litri turbo della serie M139 portato a 476 CV e 545 Nm. Questo è dotato di turbina maggiorata. Ad esso si affianca un’unità elettrica da 204 CV, inserito sull’asse posteriore e con cambio a due rapporti dedicato. La potenza totale combinata è di 680 CV cin una coppia massima di 1.012 Nm. Il cambio è un automatico a 9 rapporti AMG Speedshift Mct 9G a doppia frizione. Previsto lo sterzo integrale con ruote posteriori sterzanti.

L’unità elettrica è alimentata da una batteria da 6,1 kWh capace di garantire 13 km in modalità elettrica. Questa ha una massa di 89 kg. Le prestazioni della nuova Mercedes C63 AMG sono di 250 km/h e 3,4 secondi per lo 0-100 km/h. Opzionalmente la velocità massima può arrivare a 280 km/h per la berlina ed a 270 km/h per la sw. Il consumo medio omologato è pari a 6,9 l/100 km e 156 g/km. La massa totale sale attorno alle 2,1 tonnellate. La AMG è equipaggiata di serie con cerchi in lega da 19”, mentre sono disponibili come optional quelli da 20”

La nuova Mercedes C63 AMG S E Performance offre ben otto modalità di guida del Dynamic Select AMG. Queste sono: Electric, Comfort, Battery Hold, Sport, Sport+, Race, Slippery e Individual, pensate per poter coprire tutte le possibili condizioni d’uso del veicolo.

Ovviamente dal punto di vista estetico l’auto è stata curata nei minimi particolari. Consegne da inizio 2023, con prezzi da circa 150 mila euro.