La Mini Aceman sarà il primo crossover elettrico del marchio. Il modello, appartenente al segmento B, dovrebbe essere presentato tra i mesi di marzo e maggio dell’anno in corso, con vendite che partiranno dalla prossima estate. L’auto sarà proposta in due versioni (almeno all’inizio).

La batteria della nuova Mini Aceman avrà una capacità di 54,2 kWh (stesso pacco batterie della Mini Cooper SE). L’autonomia dovrebbe attestarsi sui 400 km. Le motorizzazioni di lancio saranno la Cooper da 184 CV e la Cooper S da 218 CV. L’auto potrà essere ricaricata anche in corrente continua fino a 75 kWh.

L’immagine utilizzata in copertina è un render non ancora ufficiale preso dal video Youtube del canale MV Auto. Inseriamo di seguito il link alla fonte:

In un’ottica di sfruttamento degli spazi, la Mini Aceman sarà un crossover di segmento B, con una lunghezza di soli 408 cm. In così pochi centimetri, avremo la giusta abitabilità per 5 persone con ampio spazio per i bagagli, vista l’ottimale gestione degli spazi ed il minor ingombro della tecnologia elettrica.

La Mini Aceman sarà il crossover d’attacco del brand, e si porrà al di sotto per prezzi e contenuti rispetto alla Countryman. La Aceman avrà 5 porte. Da quanto sappiamo oggi la plancia dell’auto sarà piuttosto minimalista ed originale, con un ampio schermo centrale OLED posto al centro. Tramite esso saranno gestibili tutte le principali funzioni dell’auto. La strumentazione sarà solo digitale.

Ad oggi non abbiamo ulteriori informazioni sul modello. Sappiamo, comunque, che neppure in seguito arriveranno motorizzazioni endotermiche sull’auto che rimarrà quindi a batterie. Non abbiamo neppure idea dei prezzi di listino. Ipotizziamo comunque una cofra d’attacco sui 43-45 mila euro. Quello che è certo è che l’auto sarà altamente personalizzabile. Seguiteci per aggiornamenti e continuate a consultare i nostri profili social su Facebook ed Instagram.