L’ottava generazione della Volkswagen Golf è arrivata in commercio dalla fine del 2019. L’auto sarà sottoposta ad un restyling nel 2023, per poi continuare la sua carriera sino a tutto il 2026. Alla fine di quell’anno assisteremo alla presentazione della nona generazione. cominciano a trapelare le primissime informazioni, ancora allo stato embrionale, ma pur sempre concrete.

La Golf continuerà ad esserci a listino. Si tratta di un modello troppo importante per la Casa di Wolfsburg. Immaginarci una gamma senza di lei sarebbe come pensare di visitare Roma senza fare tappa al Colosseo. Certo il progresso andrà avanti e per forza di cose anche la futura generazione della compatta di segmento C dovrà adeguarsi a quelli che sono i tempi.

Ecco come il sito di informazione motoristica tedesco Auto Zeitung immagina la futura Golf. Inseriamo di seguito il link al servizio:

NUOVA VOLKSWAGEN GOLF 2026

Questo è invece il video di anticipazioni della futura Golf preso dal canale Youtube della stessa testata:

La nuova Volkswagen Golf crescerà in dimensioni sino a circa 435 cm. Avremo più spazio a bordo e per i bagagli. Il design diventerà più aggressivo ed affilato con nuove tecnologie di serie. Fari Matrix LED, strumentazione digitale innovativa, sistemi innovativi di prevenzione agli incidenti derivati dalle più futuristiche vetture odierne di Audi-Volkswagen.

Avremo una rivoluzione netta sotto l’aspetto motoristico con l’elettrificazione che si farà sempre più importante. Probabilmente tutta la gamma sarà mild hybrid o ibrida plug-in. Si partirà da circa 120 CV per salire sino ad oltre 350 CV della potentissima R.

Le batterie entro i prossimi 4-5 anni riceveranno dei decisi incrementi di capacità dell’energia. I circa 13 kWh lordi delle celle odierne della vettura ibrida ricaricabile diventeranno attorno ai 25-30 a parità di massa. Ciò vorrà dire autonomie in elettrico sino a circa 150-170 km.

Rimarrà probabilmente anche la motorizzazione a gasolio da 2.0 litri che verrà omologata Euro 7 nei prossimi anni e verrà dotata di serie di aiuti elettrici per diminuire di almeno il 20 % le emissioni odierne, già molto basse.

Probabilmente comunque la nuova Volkswagen Golf 9 non sarà l’ultima della dinastia. Crediamo inoltre che in futuro vedremo tale modello anche elettrico, ma non con una gamma interamente a batterie.