Nonostante l’ottava generazione della Volkswagen Golf non stia raccogliendo numeri di commercializzazioni elevatissimi, il modello rimane uno dei pilastri fondamentali del brand di Wolfsburg. Tra la fine del 2023 ed i primi mesi del 2024 assisteremo al restyling della versione attuale. Poi si ipotizza un cambio drastico di tecnologia per l’auto.

L’AD di Volkswagen Thomas Schäfer ha più volte ribadito l’importanza della Volkswagen Golf nel listino della Casa. Una vettura iconica che difficilmente potrà essere rimpiazzata e che, se dovesse arrivare a mancare o solamente a cambiare nome, potrebbe causare gravi problemi al marchio.

Dal lato opposto, le fortemente restrittive normative anti inquinamento Euro 7 sui motori a combustione, porteranno a degli aumenti molto importanti nei costi di sviluppo e progettazione delle auto medio piccole, tanto che si correrà il concreto rischio di vederle andare fuori mercato per cifre di vendita molto rincarate rispetto ad oggi. Si parla di aumenti di oltre 5.000 € sulla singola vettura.

La soluzione quindi più plausibile per il futuro della Volkswagen Golf è quella di una sua conversione a modello elettrico, mantenendo comunque il nome attuale. La nona generazione della media tedesca potrebbe arrivare quindi nel 2028, solo elettrica e con il nome Volkswagen ID.Golf.

Le immagini utilizzate nell’articolo sono state prese dal profilo Behance del designer brasiliano Kleber Silva. Inseriamo di seguito il link alla fonte, precisando che non si tratta di immagini ufficiali:

https://www.behance.net/gallery/157864579/Volkswagen-iD-Golf-GTI-2025

La futura Volkswagen Golf o ID.Golf che sia potrebbe nascere sulla futura piattaforma modulare per vetture elettriche di larga scala SSP – Scalable Systems Platform. L’auto potrebbe piazzarsi al di sopra della ID.3 per dimensioni ed offrire qualità di spazio, prestazioni ed autonomia importanti.

L’auto potrebbe avere motorizzazioni con potenze comprese tra 160 ed oltre 350 CV (sia a trazione anteriore che integrale) e pacchi batterie tra i 65 e gli 85 kWh, con percorrenza tra 450 ed oltre 600 km. la notizia necessita comunque ancora di conferma. Per tutte le informazioni vi terremo aggiornati.