L’iconico modello di scarpe O.X.S viene rilanciato in occasione del Pitti 87 e punta sui giovani. La nota azienda di calzature, nello specifico, affida il design delle sue creazioni ad Alle Tattoo, detentore di ben quattro Guinness World Record. L’evoluzione di un prodotto storico come quello di casa O.X.S sceglie la strada della comunicazione perché intende raccontare la storia che cammina con noi tutti i giorni. E quale mezzo migliore se non quello dei tatuaggi.

Il tatuaggio è da sempre simbolo di espressione.
Il bisogno di comunicare esteriormente uno stato d’animo o una necessità che ci portiamo dentro. È, inoltre, un simbolo di riconoscimento, il mezzo per identificarsi tra le tribù, tra i nostri simili. Ma, soprattutto, il tatuaggio rappresenta la volontà di portare con sé quel pensiero per sempre. Cosa ha a che vedere questo mondo con le scarpe? Questo modo, ritenuto spesso insulso, di decorare il proprio corpo, può rivelarsi la giusta intuizione se rivolto alla moda? Secondo Nenella Impiglia Curzi, titolare dei marchi di calzature VIC MATIÉ e O.X.S, sì. Per arrivare ai giovani bisogna parlare il loro stesso linguaggio. E così nasce una capsule collection per Frank, lo scarponcino icona tutto all’italiana by Alle Tattoo.

Credit Photo: o.x.s
Credit Photo: o.x.s

Del resto, concettualmente, il tatuaggio resta l’unica propensione verso il per sempre in una società così mobile come quella del nostro secolo di appartenenza. Oggi si cambia casa, lavoro, auto o compagno di vita esattamente con la stessa leggerezza d’animo con cui ci si cambia un paio di scarpe. Ma non ci spaventa, invece, marchiare il nostro corpo con indelebili disegni, frasi o simboli che raccontano la nostra storia, mostrandola a tutti. C’è chi porterà sempre con sé il nome di una persona importante, o che lo è stata. Chi la frase di una canzone, chi, ancora, un rimprovero o una speranza. Ma, alla base, vi è un concetto univoco come filo conduttore di questa pratica: quello che si racconta è il nostro cammino. E si intende farlo in modo unico.
Lo scopo dell’azienda O.X.S è, infatti, quello di poter arrivare a raccogliere e soddisfare le richieste dei propri acquirenti creando tatuaggi unici per ognuno. L’idea è quella di poter imprimere il proprio carattere sulle scarpe che indossiamo ogni giorno per intraprendere il nostro cammino.

Riguardo i tatuaggi, gli studiosi della psicologia del comportamento si sono interrogati sul motivo reale che ci spinge a tatuarci una parte del corpo piuttosto che un’altra. Lo psichiatra Marco Cannavicci ha affermato, infatti, che chi tatua la parte destra del corpo, ovvero la parte che rappresenta il futuro, è una persona che denota un carattere positivo e propenso ai cambiamenti, così come, invece, chi sceglie di tatuare la parte sinistra del proprio corpo è una persona insicura e ancorata al passato. Chi tatua le braccia sta intraprendendo un lento percorso di crescita personale, mentre le donne che scelgono di tatuare le caviglie sono donne dal carattere possessivo e determinato, ma altrettanto femminili. Dunque, chi sceglierà di indossare le scarpe tatuate di O.X.S, di che carattere è?

[Fonte: OXS]