Apple ha annunciato il chip M2, inaugurando la prossima generazione di processori Apple progettati specificamente per il Mac.

Sviluppato utilizzando la tecnologia a 5 nm di seconda generazione, l’M2 si basa sulle prestazioni per watt leader del settore del chip M1 con una CPU più veloce del 18%, una GPU più veloce del 35% e un motore neurale più veloce del 40%.

Offre inoltre il 50% in più di larghezza di banda della memoria e fino a 24 GB di memoria unificata veloce rispetto all’M1. Il chip M2 apporta tutti questi miglioramenti al MacBook Air completamente riprogettato e al MacBook Pro da 13 pollici aggiornato, insieme a una nuova tecnologia personalizzata e una maggiore efficienza.

Apple chip M1 vs M2

Il design system-on-chip (SoC) del chip M2 è stato creato utilizzando la tecnologia a 5 nanometri ottimizzata di seconda generazione ed è costituito da 20 miliardi di transistor, il 25% in più rispetto all’M1. I transistor aggiuntivi migliorano le prestazioni dell’intero chip, incluso un controller di memoria che fornisce 100 GBps di larghezza di banda di memoria unificata, il 50 percento in più rispetto al chip M1. Con un massimo di 24 GB di memoria unificata veloce, l’M2 è in grado di gestire carichi di lavoro più grandi e complessi.

Le nuove CPU sono dotate di core con prestazioni più veloci e cache più grandi, mentre i core di efficienza sono stati notevolmente ottimizzati per garantire miglioramenti significativi delle prestazioni. Insieme, offrono prestazioni multi-thread superiori del 18% rispetto all’M1, consentendo al chip M2 di eseguire attività che richiedono molta CPU consumando pochissima energia, ad esempio quando si crea musica con più livelli di effetti o si applicano filtri complessi alle foto.

Come con gli ultimi processori a 10 core nei laptop, la CPU con chip M2 offre quasi il doppio delle prestazioni a parità di consumo energetico. L’M2 può anche raggiungere le massime prestazioni di un processore per PC consumando un quarto della potenza. 2 Rispetto ai più recenti processori a 12 core per PC portatili, che aumentano significativamente il consumo energetico per fornire un aumento delle prestazioni, il chip M2 è più spesso, più rumoroso, più soggetto a surriscaldamento e ha una durata della batteria più breve quando installato nel sistema. 90% di prestazioni di picco consumando solo un quarto dell’energia.