Ferrari SF-24 GP MIAMI livrea azzurra

In occasione del Gran Premio di Formula 1 a Miami, Ferrari ha svelato una nuova livrea azzurra per la sua SF-24, una scelta che ha immediatamente acceso le discussioni tra i fan e generato un vero e proprio tumulto sui social network. La livrea, caratterizzata da almeno 15 loghi di HP, è stata al centro di commenti largamente negativi, con i sostenitori della Scuderia che non hanno risparmiato critiche.

Un fan molto attivo ha commentato seccamente: “Doveva restare solo su carta“, evidenziando un chiaro disaccordo sulla scelta del design.

Un altro tifoso ha rimpianto i giorni del marchio di tabacco famoso: “Era meglio con [il vecchio sponsor]…“, una nostalgia per i tempi in cui la pubblicità del tabacco dominava il mondo della F1, mentre un altro ha suggerito ironicamente: “La Scuderia Ferrari HP può fornire ai fan un modello bianco così possiamo crearne uno nostro?“.

Il tono delle lamentele varia da un disappunto leggero a critiche più acute. Un altro fan ha espresso un apprezzamento cauto per il colore, limitato al contesto di Miami: “Mi piace l’azzurro ma solo per Miami…“, mentre un altro ha visto nel cambio di colore un ostacolo tecnico: “Vedo altri cinque decimi di secondo persi“.

Ferrari SF-24 GP MIAMI

Un altro fan ha offerto una prospettiva costruttiva, sognando una livrea che potesse richiamare i successi passati: “Qualcosa di simile a quello che ha fatto McLaren a Monaco con Gulf, ma in Azzurro La Plata e Azzurro Dino sarebbe stato elegante e avrebbe ricordato la livrea NART sulla 158. E avrebbe integrato molto meglio il logo HP.

La scelta di incorporare un numero così elevato di loghi HP sulla Ferrari SF-24 è stata particolarmente criticata, come sottolineato da un tifoso: “I loghi HP sono troppi, sono già stanco di vederli“.

Complessivamente, la decisione della Ferrari di adottare questa nuova livrea azzurra per il GP di Miami si è rivelata controversa, scatenando un’ondata di feedback negativi che rispecchiano una certa insoddisfazione e disillusione tra i tifosi.

Con la nuova livrea della Ferrari SF-24 presentata a Miami, Ferrari ha voluto fare molto più che semplicemente competere: ha cercato di celebrare la propria storia e rinnovare il legame con i colori tradizionali Azzurro La Plata e Azzurro Dino, un tempo distintivi di Maranello. Questo tentativo di connettere passato e futuro è stato anche l’occasione per inaugurare la partnership con HP, simboleggiando un nuovo capitolo di innovazione.

Sebbene la scelta abbia diviso i fan, il vero obiettivo di Ferrari era evidente: onorare la propria eredità in uno dei mercati più significativi e avviare un’era nuova con un partner che condivide valori di eccellenza e progresso tecnologico.

Resta da vedere se questo impatto influenzerà le future scelte di design del team.