Il regista Alessandro Aronadio, con gli attori Edoardo Leo, Margherita Buy e Franco Pinelli hanno salutato il pubblico in sala al cinema Modernissimo di Napoli per l’anteprima del film “Io c’è”. Il cast ha giocato con gli spettatori prima della proiezione, salutando così: «Se vi piace consigliatelo, in caso contrario segnalatelo a chi vi sta antipatico». Presente anche il padrone di casa Luciano Stella che ha di recente conquistato due David di Donatello per il film “Gatta Cenerentola” (miglior produttore e miglior effetti digitali).

Nei cinema dal giovedì 29 marzo, distribuito da Vision, “Io c’è” parla di Massimo Alberti (Edoardo Leo) proprietario del “Miracolo Italiano”, un bed and breakfast ormai ridotto ad una fatiscente palazzina. Pochi clienti e troppe tasse. Massimo ha un’illuminazione: per sopravvivere deve trasformare il “Miracolo Italiano” in luogo di culto, dove ospitare i turisti in cambio di una donazione. Esentasse. E per farlo, deve fondare una sua religione, coinvolgendo la sorella Adriana (Margherita Buy), e l’ideologo Marco (Giuseppe Battiston). Qui nasce lo Ionismo, la prima religione nata per assolvere da tasse e contributi. Completano il cast Massimiliano Bruno e Giulia Michelini.