Il 2022 si preannuncia un anno importante per quanto riguarda le auto elettriche. Molti marchi inizieranno a fare sul serio, puntando a fornire ai clienti una gamma sempre più completa di vetture a batteria. Vediamo quali sono i prodotti che arriveranno con quasi totale certezza nell’anno appena iniziato. Ecco le nuove auto elettriche attese, marchio per marchio:

ALPINE: suv elettrico ad alte prestazioni, potenza tra i 300 ed i 450 CV, batterie da circa 80 kWh per 500 km di autonomia. Lunghezza di circa 465 cm.

AUDI: la vera grande novità sarà rappresentata dal suv elettrico Q6 e-tron. L’auto si baserà su pianale PPE, sarà lunga circa 475 cm ed avrà motori tra i 250 e gli oltre 500 CV nella variante RS. Autonomie sino a più di 600 km. Nel 2022 assisteremo anche al restyling della e-tron che potrebbe chiamarsi Q8 e-tron. Implementata l’autonomia grazie a nuove batterie.

BMW: arriva la berlina i4 con ben 544 CV ed autonomia fino a 510 chilometri. Fin dal debutto viene proposta anche in versione i4 eDrive 40 da 340 CV e 590 km di percorrenza. Attesissimo il suv sportivo iX M60 con 619 CV e 1015 Nm di coppia massima, scaricati sulla trazione integrale. Entro fine anno potrebbe arrivare anche la nuova iX1, suv di circa 450 cm con oltre 450 km di autonomia.

CUPRA: Born, auto di segmento C con autonomia fino a 500 km, basata sulla Volkswagen ID.3, ma più aggressiva.

HYUNDAI: Ioniq 6, sviluppata sulla piattaforma E-GMP condivisa con le cugine Ioniq 5 e Kia EV6. A listino avremo due versioni: single e dual motor, con circa 215 CV di potenza accreditati alla prima e circa 308 CV per la seconda a trazione integrale. L’autonomia garantita dal pacco batteria da 73 kWh dovrebbe sfiorare i 500 km.

MERCEDES: Mercedes-Amg EQS 53 4Matic+, forse anche in versione 63 AMG con oltre 700 CV. Arriverà l’enorme fuoristrada EQG. Previsti anche il suv di lusso EQS e la berlina EQE capace di quasi 700 km di autonomia. In questi giorni è già ordinabile il suv EQB.

NISSAN: nuovo crossover Ariya proposto con due pacchi batteria da 63 e 87 kWh. Secondo il ciclo WLTP, la trazione anteriore con il pacco da 63 kWh ha 218 CV ed una percorrenza massima di 360 km. La sorella maggiore che dispone di 87 kWh ha 242 CV e 500 km di autonomia.

PORSCHE: attesa per fine anno la nuova macan elettrica, cugina dell’Audi Q6 e-tron. Ecco anche la Taycan da 517 CV, che possono diventare 598 in modalità overboost.

RENAULT: attesa nelle prossime settimane la Megane E-Tech Electric. La versione base con batteria da 40 kWh è abbinata al motore elettrico da 130 CV, mentre quella top di gamma da 60 kWh prevede invece il motore elettrico da 220 CV.

SMART: crossover elettrico, in sostituzione alla Forfour. Lunghezza attorno ai 420 cm e 450 km di autonomia.

SKODA: presentata il 31 gennaio, ecco la Enyaq Coupé iV 60 monta una batteria agli ioni di litio con una capacità di 58 kWh netti. Il motore elettrico sviluppa 170 CV. Previste anche le varianti da 204, 265 e 300 CV (quest’ultima denominata RS) con oltre 500 km di autonomia.

SUBARU: nuovo suv Solterra, lungo 4,69 metri ed esordirà in una versione con batteria agli ioni di litio da 71,4 kWh collegata a due motori elettrici da 109 CV ciascuno.

TOYOTA: bZ4X, suv a batterie lungo circa 465-470 cm. La versione da 201 CV ha la trazione anteriore, l’altra da 217 CV quella integrale (oltre 450 km di autonomia).

TESLA: Cybertruck, arriverà l’enorme pick-up americano pronto a segnare una nuova epoca nel campo delle elettriche?

VOLKSWAGEN: ID5. Cugina della Enyaq Coupè prevede stessi motori ed autonomie. Vendite da marzo. Atteso anche il furgone ID.Buzz, erede a zero emissioni del Bulli.

VOLVO: la C40 Recharge è arrivata nelle concessionarie per le prime consegne previste già a gennaio. Il crossover elettrico è disponibile in Italia nell’unica versione con doppio motore e 408 CV totali, con prezzo a partire da 57.500 €.