In parallelo alla Renault Arkana, anche la gamma Dacia potrebbe arricchirsi di un suv in versione sportiva basato sulla neonata Dacia Duster. La notizia deve ancora essere ufficialmente confermata, ma le possibilità di un nuovo modello per il brand romeno (oltre alla futura Bigster) ci sono.

Nascendo sul pianale CMF-B, la nuova Dacia Duster potrebbe prestarsi a vedere in gamma una variante con carrozzeria dotata di montanti posteriori e lunotto più inclinati, in maniera da dare quella verve più aggressiva al modello ed all’intero brand.

Lo stile della nuova Duster si appresta quindi a fare il salto di qualità diventando un prodotto più attraente sul panorama auto europeo. Questa sorta di nuovo corso servirà ad eliminare quella patina di marchio solo low cost.

A livello di motorizzazioni la nuova Dacia Duster coupè potrebbe avere le stesse motorizzazioni del suv appena arrivato, con la presenza della versione a trazione integrale e la full hybrid. Nel tempo la nuova Duster potrebbe avere anche una variante ibrida ricaricabile, con una potenza di circa 160-165 CV. Questa ricerca di un qualcosa di differente all’interno del brand porterà il marchio ad intraprendere la carriera del motorsport a partire dal 2025.

Dacia ha infatti confermato la presenza alla Dakar del 2025 con un pilota d’eccezione, ovvero il nove volte campione del mondo di rally Sébastien Loeb. Nella seconda vettura che il marchio schiererà al via vedremo al volante Cristina Gutiérrez Herrero, promettente pilota di rally spagnola, che ha al suo attivo già ben 7 partecipazioni alla Dakar.