Presentata, a pochi giorni dal suo record sulla salita americana Pikes Peak, la nuova Lamborghini Urus Performante, versione top di gamma del potentissimo suv italiano. L’auto sarà in vendita dalla fine dell’anno ad una cifra di 215.261 € (tasse escluse). La cifra comprensiva di IVA e messa su strada potrebbe dunque arrivare a circa 260 mila euro.

A livello di motore l’auto non va un salto abissale rispetto alla versione “tradizionale”. La Lamborghini Urus Performante conserva il noto 4.0 litri V8 che viene portato a 666 CV (contro i 650 abituali). Mantenuta invariata la coppia, pari ad 850 Nm. Le modifiche apportate prevedono l’impianto di scarico Akrapovic di serie che aumenta leggermente la potenza e soprattutto dona all’auto un sound inconfondibile.

Le prestazioni sono di 306 km/h di velocità massima (contro i 305 km/h della “normale”) e 3,3 secondi sullo 0-100 km/h (meno 3 ).Cambia qualcosa anche fuori con il cofano in carbonio con sfoghi dell’aria integrati. Rivisti anche i paraurti. Dietro un nuovo alettone aumenta il carico aerodinamico del 38%. Allargati anche i passaruota. Così la nuova Lamborghini Urus Performante è più lunga della variante di serie ed arriva a toccare i 5,13 metri. Le modifiche hanno fatto dimagrire l’auto di ben 47 kg.

Anche dentro qualcosa è cambiato. Arrivano di serie i rivestimenti di Alcantara Nero Cosmus con cuciture esagonali e ricami personalizzati. Con il programma Ad Personam si potrà optare per la pelle e per infinite combinazioni cromatiche e di finitura. La plancia presenta dettagli d’alluminio anodizzato che possono essere estesi anche nella parte dove si scelgono le impostazioni di guida. Arrivano infine nuove grafiche per gli schermi di bordo.

Il potente suv è stato ribassato di 20 mm. Di serie ci sono cerchi in lega da 22″, opzionali da 23″. Rivisti anche assetto e differenziale per una miglior performance in accelerazione e ripresa. Infine sono state modificate le modalità di guida. Con quella denominata Strada viene offerto il massimo comfort, mentre in Sport viene privilegiata la coppia sull’asse posteriore per una guida più agile. Prevista inoltre l’inedita modalità Rally che accentua il sovrasterzo per la guida veloce in fuoristrada leggero e su percorsi a bassa aderenza.

Nel 2023 vedremo inoltre la versione ibrida ricaricabile della Lamborghini Urus. Per lei si vocifera la possibilità di adottare un motore elettrico da circa 200 CV abbinato al 4.0 litri, per una potenza totale di oltre 800 CV. Circa 40 saranno i km percorribili in elettrico.