Le vendite non soddisfacenti dei nuovi modelli Granturismo, MC20 e Grecale sembra stiano rigettando il brand Maserati sull’orlo di un abisso senza via d’uscita. Se l’ingresso in Stellantis non riuscirà a risollevare il marchio, l’unica via di uscita sarà quella di decretarne la triste fine.

Il rilancio della Casa del Tridente palesato da Sergio Marchionne nel 2013 non è effettivamente avvenuto. La produzione di vetture si è fermata sotto quota 8.000 unità nel 2021 (nel 2017 erano 55 mila) e la ripresa, tra 2022 e 2023 non è stata come si volava che fosse. Il marchio ha da poco messo in vendita, con un annuncio su Immobiliare.it, lo stabilimento di Grugliasco per stabilire tutta la produzione a Mirafiori.

La nuova Grecale non sfonda, gli altri prodotti sono troppo di nicchia, la Levante è stata abbandonata a sé stessa. Tutto ciò fa sì che lo sviluppo ed il lancio della nuova Maserati Quattroporte siano stati ritardati, se non definitivamente cancellati. Non convince, infatti, l’idea di lanciare una grande berlina solo elettrica. Il mercato ad oggi non lo consente ed un ulteriore flop farebbe davvero pensare alla fine.

Le immagini della nuova Maserati Quattroporte riportate nell’articolo sono dei render presi dai video Youtube dei canali Techno R e Rons Rides, di cui inseriamo di seguito i link alla fonte. Non si tratta di foto ufficiali:

La nuova Maserati Quattroporte doveva inizialmente arrivare nel 2025 come maxi berlina elettrica da 700 km di autonomia e potenze sino a circa 800 CV. Il lancio, però, non è stato confermato. Non sappiamo ancora se la presentazione avverrà successivamente, sempre elettrica o se il modello subirà un cambiamento ed un ripensamento. Le ultime informazioni parlano di un arrivo nel 2028. Oppure potrebbe succedere che Maserati vada in controtendenza ripensando ad un modello endotermico, magari con delle versioni elettriche in gamma. Attendiamo un responso ufficiale. Seguiteci per aggiornamenti.