Sul web si parla tanto del ritorno di una nuova Alfa Romeo MiTo. La verità tuttavia è che al momento non ci sono certezze a proposito di questa auto. Infatti fino ad ora il nuovo CEO di Alfa Romeo, Jean-Philippe Imparato, non ha mai parlato del possibile ritorno del celebre modello. Non è da escludere del tutto però che la vettura di successo del Biscione possa ricevere una erede, magari con un nome diverso.

La MiTo è uscita di produzione nel corso dell’estate del 2018 e da quel momento il vuoto lasciato nella gamma non è mai stato colmato. Si spera che con il recente lancio della Tonale, la Casa venga rilanciata e magari con il successo che ci auguriamo possa avere, vengano introdotti anche nuovi modelli, tra cui l’erede della MiTo.

Ipotizzando un’uscita nel 2024, la vettura non potrà non avere delle motorizzazioni elettrificate. Tra queste, oltre alle possibili e diverse soluzioni ibride, ci si potrebbe aspettare anche una versione 100% elettrica. In tal caso l’auto potrebbe essere basata sulla piattaforma EMP-2 del gruppo Stellantis. La gamma motori potrebbe includere, parlando di unità termica, solo propulsori con alimentazione benzina, abbandonando definitivamente il gasolio.

Il ventaglio di potenze proposte potrebbe andare da un minimo di 100 CV fino a un massimo di 180 CV. I 200 CV verrebbero superati solo con una alquanto improbabile MiTo GTA. Il modello completamente elettrico potrebbe avere invece una potenza di circa 140/150 CV, con un’autonomia massima di 300 km.

Difficile sbilanciarsi invece sul design, dove immaginiamo le strade possano dividersi in due: la prima immagina un modello del tutto nuovo che adotterebbe le ultime linee della Casa. La seconda strada potrebbe invece ripercorrere le linee della MiTo precedente, ritoccando qua e là l’estetica per modernizzarne le linee.

Quel che è certo, nel caso in cui l’auto entrasse in produzione, sarebbe il grande balzo in avanti in termini di infotainment e sicurezza. Non solo, anche la plancia sarebbe del tutto rivista, integrando due display, uno per i dati di marcia di fronte al guidatore e uno posto centralmente per gestire tutti gli altri servizi.

Il render (non ufficiale) di questa nuova Alfa Romeo MiTo è stato realizzato del designer Kleber Silva, di seguito il link al suo profilo Behance: RENDER ALFA ROMEO MITO BY KLEBER SILVA.