Lanciata ad inizio 2014 la Citroen C4 Cactus era una vis di mezzo tra una compatta di segmento B ed un crossover. Auto dalle forme originali ed anche discutibili, ha avuto un discreto successo sui mercati europei, grazie alle ottime doti di spazio.

L’auto è poi stata sostituita dalla C4 nel 2020, vettura che, però, non ne ha ricalcato il design. Insomma la cactus è stata una sorta di meteora che, però, potrebbe ritornare in un futuro non troppo lontano.

Il possibile lato B della futura Citroen C4 Cactus secondo Kleber Silva

Le immagini riportate nell’articolo sono dei render non ufficiali di un’ipotetica seconda generazione della Citroen C4 Cactus realizzati dal designer brasiliano Kleber Silva. Ringraziamo l’artista per la gentile concessione del materiale fotografico di cui mettiamo il link alla fonte, profilo Behance di Silva.

https://www.behance.net/gallery/187697557/Citroen-C4-Cactus-2025

La nuova Citroen C4 Cactus potrebbe rinascere come vettura di segmento C, lunga circa 430 cm. L’auto potrebbe essere basata su piattaforma STLA Medium ed essere proposta solamente elettrica. La possibile data di arrivo è quella del 2025, con commercializzazione del modello nella seconda metà dell’anno.

Motore da 156 CV e batteria da circa 55-60 kWh per un’ipotetica versione d’attacco “da prezzo”, da circa 450 km di autonomia. Potrebbe esserci una seconda variante con circa 180-190 CV e pacco batterie maggiorato a circa 65-70 kWh per un’autonomia superiore ai 500 km.

La caratteristica di una futura Citroen C4 cactus potrebbe essere quella di mantenere una linea anti convenzionale, diversa dal solito, con gli air bumb laterali visti come marchio di fabbrica dell’auto. Ampio spazio a bordo e bagagliaio da circa 500 litri potrebbero essere ulteriori elementi di spicco del modello, Non ci resta che attendere notizie ufficiali sul possibile arrivo dell’auto. Continuate a seguirci ed a frequentare i nostri profili social su Facebook, Instagram ed X.