Sarà il terzo e forse il più atteso tra i modelli che faranno rinascere il marchio Lancia. Parliamo della Lancia Delta che arriverà a listino nel 2028. Si tratterà di una media di segmento C solamente elettrica che dovrebbe essere fabbricata su pianale STLA Medium made in Stellantis.

L’auto punterà a rilanciare il mito dell’indimenticata prima generazione dell’auto (anni ’80 e ’90 dello scorso secolo) sia con versioni “di serie” dai contenuti premium, ma anche con la potentissima HF Integrale. Proprio di lei vogliamo parlare in questo articolo. Intanto volevamo proporre un’idea di render della futura Lancia Delta HF Integrale presa dal link del sito auto.everyeye.it.

Inseriamo di seguito il link dove è possibile consultare l’immagine:

https://auto.everyeye.it/notizie/nuova-lancia-delta-hf-integrale-elettrica-erede-perfetta-689812.html

La nuova Lancia Delta HF Integrale avrà una lunghezza attorno ai 440-450 cm. L’auto sarà solo elettrica con un pacco batterie di capacità sicuramente superiore ai 70-75 kWh. Si punterà comunque a lanciare una vettura altamente sportiva, ma con autonomia di almeno 500 km.

A livello di prestazioni ci aspettiamo una sportiva con doppio motore e trazione integrale, priva di trasmissione meccanica. I due motori funzioneranno in maniera disgiunta, in base alle condizioni di aderenza. La potenza totale complessiva potrebbe essere compresa tra i 400 ed i 500 CV, con coppia superiore ai 600 Nm. I numeri saranno quindi di conseguenza molto interessanti con una velocità massima che potrebbe essere limitata elettronicamente tra 210 e 240 km/h. Lo scatto da 0 a 100 km/h verrà bruciato in un tempo inferiore ai 4 secondi netti.

La linea dell’auto, come mostrato nel render, potrebbe andare a ricordare vagamente quella dell’indimenticata S4. Non sappiamo ancora se l’auto, nella versione HF Integrale, sarà dotata di 2 o 4 porte. Non ci resta che aspettare sviluppi ed informazioni future sul modello. Intanto continuate a seguirci ed a commentare i post sui nostri social.